CONDIVIDI

Edizione 1989 della Parigi-Dakar, la Peugeot, dopo 2 successi consecutivi con la 205, si presenta in forze con due 405 T16 Grand Raid affidate ad Ari Vatanen e Jacky Ickx e due 205 T16 di supporto. La superiorità sugli avversari è netta tanto che sono 13 le vittorie su 16 tappe. Talmente netta che, a causa della pericolosa lotta interna tra Jacky Ickx e Vatanen, Jean Todt decide di affidarsi ad una monetina per decidere il nome del vincitore. La sorte premia il finlandese che doppia così il successo del 1987.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO