CONDIVIDI

Dopo sette weekend di emozionanti competizioni, 14 gare, 20 partecipazioni, 1 solo ritiro per problemi tecnici, molte vittorie di classe e un terzo posto assoluto, il Campionato Italiano Turismo Endurance della squadra Peugeot volge al termine. L’ultima sfida sarà sull’impegnativo autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il prossimo fine settimana.

 

 

Sul Circuito bolognese riconfermate le due RCZ: la versione R-Cup evoluta e la Cup. Sulla prima vettura della 2T Reglage & Course, messa a disposizione da Peugeot Italia per i giornalisti, ritornerà al volante il Direttore di Autosprint Alberto Sabbatini in coppia con la veloce formulista Vicky Piria. La giovane ragazza milanese, di rientro dal campionato Americano Pro Mazda, debutterà con la Peugeot RCZ nella duplice versione di pilota e giornalista per il sito Omnicorse.
Sulla seconda RCZ seguita dalla MC Motortecnica ritroveremo la coppia composta da Emiliano Perucca Orfei, giornalista di Automoto.it, insieme con Riccardo Ponzio, il 17enne pilota marchigiano che ha debuttato nelle competizioni proprio con la Coupé francese a Vallelunga.

 

Massimo Arduini, coordinatore dell’attività di Peugeot Italia in pista, ci racconta:
“Con grande impegno da parte di tutto il team 2T Reglage & Course, MC Motortecnica, Peugeot Italia e i quattordici piloti che hanno corso con le nostre RCZ, arriviamo alla conclusione della stagione. Sono molto contento delle prestazioni raggiunte dalla RCZ-R Cup evoluta che ho curato personalmente durante l’inizio dell’anno. Ci mancano ancora un po’ di cavalli, ma nelle prossime settimane vedremo di lavorare anche per questo. Altrettanto importante la voce affidabilità. Anche quest’anno, come nelle due precedenti stagioni, abbiamo dimostrato la qualità delle nostre vetture: solo una volta ci siamo fermati per un problema tecnico, la rottura di una candela, non di produzione Peugeot. Ora affrontiamo l’ultimo weekend di gara a Imola, un circuito che ben si sposa con le qualità di agilità e assetto della nostra Coupé. Alberto Sabbatini ha già dimostrato negli anni scorsi di essere molto veloce con la RCZ e sono sicuro che anche la debuttante Vicky Piria saprà farsi valere oltre che divertirsi”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO