CONDIVIDI

Grande performance di Peugeot anche alla gara di Misano Adriatico, nell’ambito del campionato TCR Italy categoria TCT. Massimo Arduini, dopo le due pole ottenute in prova, vince Gara 1 ed è secondo in Gara 2 dietro Ricci, anch’esso su 308 Racing Cup. Terzo posto per i piloti-giornalisti Andrea Brambilla e Dario Pennica sull’altra 308 in gara.

Le Peugeot 308 Racing Cup hanno vinto entrambi i round della seconda prova del TCT, disputati nell’ambito del Racing Week Aci Sport al Misano World Circuit, ribattezzato circuito Marco Simoncelli.

In Gara 1 vittoria per Arduini, con ampio margine su Adriano Bernazzani. A completare il podio, l’altro giornalista ospite di Peugeot Italia, Dario Pennica. Invece, in Gara 2 vittoria di Raimondo Ricci con appena mezzo secondo di vantaggio sulla vettura ufficiale Peugeot Italia guidata sempre da Massimo Arduini; sul terzo gradino del podio l’altra 308 ufficiale condotta dal giornalista Andrea Brambilla.

I due podi firmati Peugeot hanno caratterizzato il fine settimana di Misano, iniziato con la conquista delle pole position in entrambe le sessioni di prove ufficiali.

In Gara 1 Arduini ha preso subito il largo distanziando gli inseguitori e badando a mantenere la posizione. Serrata invece la lotta in Gara 2 con Ricci e Arduini che hanno tagliato il traguardo in volata al termine di una battaglia durata per tutti i 25 minuti di gara.

Massimo Arduini ha così commentato al termine del weekend: “Ci siamo presentati a Misano con la consapevolezza di aver lavorato molto sulla vettura. Dopo il debutto di Adria ci siamo concentrati sullo sviluppo del set up, tarature differenti, molle con carichi differenti e nuove pastiglie freno Brembo. Sicuramente questo ci ha permesso di aumentare ulteriormente il livello di competitività. Le gare si sono rivelate accese come le immaginavamo, con le Alfa Romeo Giulietta vicinissime nei tempi in prova. Anche se il confronto con loro è però durato poco, e uscite di scena le Alfa è stata lotta fra di noi. Le 308 Racing Cup ancora una volta si sono rivelate veloci e affidabili”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO