CONDIVIDI

La 208 T16 e Paolo AndreucciAnna Andreussi vincono dominando il Rally di Sanremo. Il portacolori del Leone conquistano  7 delle 10 prove speciali in programma e guadagnano la vetta della classifica piloti. Per Andreucci si tratta della terza vittoria della carriera nel rally sanremese.

Ottima gara per il Peugeot Rally Junior Team, Michele Tassone e Daniele Michi con la 208 R2 vincono la classifica junior grazie ad una gara condotta in testa fino dalla primo prova speciale. Peugeot conserva la vetta della classifica costruttori.

Andreucci Sanremo

Paolo Andreucci:La prima vittoria della stagione e proprio al Sanremo. E’ sempre motivo di orgoglio essere qui sul gradino più alto del podio, è una delle gare più prestigiose del rallismo mondiale e fa piacere vedere il proprio nome scritto nell’albo d’oro. Come detto, una gara dai due volti. Seppure in testa alla classifica, ieri nella prima parte non ero contento delle regolazioni che avevo scelto per la 208 T16. Dall’assistenza di ieri sera, decisamente meglio. Avevo tutto un altro feeling con la vettura e sono riuscito a consolidare la posizione nelle PS di oggi. Credo di aver disputato una buona gara. Cresce la 208 T16, crescono le Pirelli. Ora pensiamo all’Adriatico, sarà il debutto sullo sterrato. Il campionato è molto equilibrato e dovremmo presentarci al top

Andreucci Sanremo

Michele Tassone:Siamo felici. Abbiamo lavorato intensamente in queste settimane per portarci a casa un successo a cui tenevamo moltissimo. Una vittoria frutto dell’approccio alla gara che siamo riusciti ad imparare dal team e da Paolo e Anna. Concentrazione, rispetto delle regole, attenzione al particolare sono le chiavi del nostro successo. Un risultato che ci da morale e che ci spinge a fare ancora meglio. Dopo il vantaggio acquisito nella prova di stanotte, il rischio era quello di rilassarci e perdere la tensione della gara. Siamo stati bravi a non farlo, anzi siamo riusciti ad incrementare ulteriormente il vantaggio sui nostri avversari”.

Tassone Sanremo



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO