CONDIVIDI

Dopo avere conquistato lo scorso anno il titolo iridato a squadre, le PEUGEOT 208 WRX sono pronte ad iniziare, il 16 e 17 aprile prossimi a Montalegre (Portogallo), la loro terza stagione nello spettacolare Campionato del Mondo FIA di Rallycross.

– Campione del mondo squadre in carica (11 podi, tra cui 5 vittorie), i l Team Peugeot Hansen ha iscritto due PEUGEOT 208 WRX da 540 cavalli per Timmy Hansen (vicecampione del Mondo 2015) e per il nuovo arrivato, il nove volte campione del mondo rally Sébastien Loeb.
– Peugeot Sport e Hansen Motorsport schierano altre due PEUGEOT 208 WRX per la nuova Peugeot Hansen Academy, anch’essa in gara con i colori Red Bull e Total.
– Vincitore di due prove nel 2015 con il T e a m Peugeot Hansen, quest’anno Davy Jeanney disputerà tutte le manche europee del Mondiale per la Peugeot Hansen Academy, con un’opzione per le due manche oltreoceano. Sarà anche il “coach” di Kevin Hansen (Campione RX Lites 2015) che prenderà parte al Campionato europeo, con partecipazione a qualche manche del Mondiale. I due piloti disporranno della vettura in versione 2015.
– Per la sua terza stagione, la PEUGEOT 208 WRX h a beneficiato di nuove evoluzioni. Dopo le modifiche apportate nel 2015 specie al telaio, questa volta gli ingegneri si sono concentrati soprattutto sul motore.

M_1bb4da42-04d9-4470-9a14-5d18e2cdaf37

HANNO DETTO…

Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport « Abbiamo lavorato molto durante la pausa invernale per migliorare la vettura. Speriamo di continuare con la nostra progressione per difendere il titolo a squadre e, se possibile, lottare per quello piloti, aiutati dal nostro nuovo acquisto Sébastien Loeb! Sébastien dovrà familiarizzare con il mondo del Rallycross. Conosciamo le sue capacità di apprendimento, ma constatiamo che ogni anno il livello dei concorrenti aumenta. È una disciplina per esperti e Sébastien dovrà scoprire tutto, mentre Timmyè già vicecampione delMondo. Visti gli eccellenti risultati ottenuti da Davy Jeanney n e l 2015, era  importante per noi capitalizzare la sua esperienza e la sua competitività. Pertanto continuerà a correre con una 208 WRX all’interno di PeugeotHansenAcademy. L’arrivo di piloti famosi come Sébastien o Ken Block a u m e n t e r à i l pubblico del campionato ed è positivo. Dobbiamo assicurarci che questo sviluppo mantenga la sportività e lo spirito originario del Rallycross c h e è u n a disciplina aperta e vicina agli spettatori. Il World RX h a tutto il potenziale per continuare a crescere. »

Kenneth Hansen, Team Principal « Dopo due stagioni con Peugeot Sport, l a n o s tra collaborazione ha raggiunto un livello ottimale e affrontiamo il 2016 con fiducia. Abbiamo migliorato la nostra preparazione con più sessioni di prove, ma rimane ancora un po’ di lavoro da fare per essere davvero pronti. Abbiamo comunque fretta di iniziare la stagione. Quest’anno, abbiamo iscritto due squadre. In un certo senso, era già così l’anno scorso con lo Junior Team. Quindi non è un grande cambiamento per noi. »

Sébastien Loeb (PEUGEOT 208 WRX # 9, Team Peugeot Hansen) « Sono contento di cimentarmi in questa nuova sfida. La vettura è molto piacevole da guidare. È molto potente ed ha un buon comportamento dinamico. Rispetto a una vettura da rally, ha molti cavalli in più e si dimostra un po’ più brusca nelle reazioni. Richiede una guida aggressiva e questo fa piacere! Invece, devo ancora scoprire tutto ciò che ha a che fare con la lotta nella mischia, la strategia di corsa, la gestione dei pneumatici, il joker lap, ecc. Dovrò imparare in fretta e soprattutto sapere cogliere le buone opportunità, spingere quanto basta per superare le altre vetture, perché spesso l’occasione buona si presenta una volta sola… Mi auguro anche di riuscire ad essere abbastanza veloce in questo ambiente nuovo per me. Per ora, ho un buon feeling, ma ho potuto provare molto poco per mettermi al passo… » (test Dreux – Primi giri di pista di Sebastian Loeb con la 208 WRX 2016)

Timmy Hansen (PEUGEOT 208 WRX # 21, Team Peugeot Hansen) « Abbiamo disputato una seconda parte della stagione eccellente, l’anno scorso, e spero di poter continuare così anche in questa stagione. Per il 2016 abbiamo in programma alcuni miglioramenti e sono davvero impaziente di schierarmi di nuovo alla partenza di una gara del Campionato del Mondo. Mi piace così tanto! E poi avrò un nuovo compagno di squadra in Sébastien Loeb, uno dei piloti migliori del mondo! Sarà molto interessante e sono sicuro che potremo imparare l’uno dall’altro e fare crescere la squadra.»

Davy Jeanney (PEUGEOT 208 WRX # 17, Peugeot Hansen Academy) « Come sempre, cercherò di fare del mio meglio. In questa stagione mi concentrerò sulle dieci manche europee del Campionato del Mondo, dove cercherò di fare meglio della passata stagione. Cercherò anche di dare a Kevin dei buoni consigli. Che sia Kevin o Timmy, per me non fa differenza: ci scambiamo le nostre sensazioni con grande franchezza, sin dal Portogallo. È un circuito davvero magnifico e il pubblico è sempre molto numeroso ed entusiasta. Nel 2013 sono arrivato quinto, nel 2015 quarto, quest’anno spero proprio di salire sul podio! »

Kevin Hansen (PEUGEOT 208 WRX # 71, Peugeot Hansen Academy) « E’ davvero entusiasmante per me entrare a far parte di Peugeot Hansen Academy e avere Davy come coach. Per quanto mi riguarda, mi concentrerò sul Campionato europeo le cui manche vengono disputate sullo stesso circuito delle prove del Campionato del Mondo. Ovviamente, guidare una Supercar è molto diverso dal guidare una RX Lites e il mio obiettivo è sentirmi a mio agio il più presto possibile. Dopo la gara che ho di sputato alla fine della scor sa s tagione in Argentina, spero di essere competitivo in fretta. L’anno scorso, sono arrivato secondo nella categoria RX Lites sulla pista di Montalegre e sono impaziente di ritornarci al volante di una vettura così competitiva! »

CIRCUITO DI MONTALEGRE, PORTOGALLO
– Lunghezza: 0,945 km
– Asfalto: 60 % / Terra: 40%
– Salto: nessuno
– Miglior giro: 0:39:207
– Velocità massima: 174 km/h
– Frenata più violenta: curva 1 (da 174 a 35 km/h in 95m)
– Curva 4 cruciale perché condiziona le tre successive
– Handicap joker lap: circa 3 secondi
– Nel Portogallo settentrionale, vicino alla frontiera con la Spagna
– Altitudine: 884 m il che può condizionare il funzionamento dei motori.
– Il tratto terra si compone di una mescola sabbiosa. I piloti scivolano di più e tendono ad essere più aggressivi sui cordoli.

pista

CALENDARIO 2016 * prove valide anche per il Campionato Europeo
1. 16-17 aprile: Portogallo (Montalegre)
2. 7-8 maggio: Germania (Hockenheim)
3. 14-15 maggio: Belgio (Mettet)*
4. 28-29 maggio: Gran Bretagna (Lydden Hill)
5. 11-12 giugno: Norvegia (Hell)*
6. 02-03 luglio: Svezia (Holjes)*
7. 06-07 agosto: Canada (Trois-Rivières)
8. 03-04 settembre: Francia (Lohéac)
9. 17-18 settembre:Spagna(Barcellona)*
10. 01-02 ottobre: Lettonia (Riga)*
11. 15-16 ottobre: Germania (Estering)
12. 26-27 novembre: Argentina (Rosario)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO