CONDIVIDI

Il Team Peugeot-Hansen ha conquistato il suo primo successo nel Campionato del Mondo FIA di Rallycross in occasione della decima manche della stagione disputatasi nel week-end scorso sulla nuova pista bresciana di Franciacorta.

 

Il pilota svedese Timmy Hansen, in testa alla classifica alla conclusione delle quattro manche di qualificazione, ha vinto la prima semifinale per poi imporsi con determinazione nella finale e regalare così alla Peugeot 208 T16 WRX la prima vittoria in questa disciplina ed il quarto podio consecutivo alla squadra.
Il suo compagno di squadra, il due volte campione europeo Timur Timerzyanov, si era classificato sesto nella Classifica intermedia prima di conquistare il primo posto nella seconda semifinale. Questo gli era valso un posto in prima fila nella griglia di partenza della finale, accanto a Timmy Hansen. Poi, mentre puntava al secondo posto alla fine del primo giro, ha perso terreno a causa di una foratura. Nonostante ciò, è riuscito a conquistare il 4° posto all’arrivo, preceduto da Richard Goransson e Petter Solberg.

 

Il risultato ottenuto dalle due Peugeot 208 T16 WRX ha permesso al Team Peugeot-Hansen di avvicinarsi al leader della classifica Squadre. Adesso è a soli 13 punti da « OlsbergsMSE » e da « Marklund Motorsport » quando rimangono ancora in palio 120 punti, da assegnare nelle ultime due gare della stagione 2014, in Turchia e in Argentina.

 

Timmy Hansen, Peugeot

« Avere finalmente ottenuto quest’anno una vittoria al volante della Peugeot 208 T16 WRX è una grande emozione. Abbiamo fatto il possibile per riuscirci e tutto si è svolto alla perfezione nell’intero week-end. Siamo stati costanti in ognuna delle quattro « heat » e abbiamo fatto segnare degli ottimi tempi. Nella finale ho fatto una partenza eccezionale nonostante l’enorme pressione che sentivo, poi sono riuscito a spingere quanto bastava per accumulare un bel vantaggio. Davvero pazzesco! E’ una bella vittoria per tutta la squadra e sono fiero di aver fatto sì che tutto andasse bene per Peugeot. »

 

 

Timur Timerzyanov, Peugeot

« Sono andato bene nella semifinale ma ho avuto un po’ meno fortuna nella finale. Ho fatto il possibile per conservare il secondo posto al primo giro ma è stato impossibile. La pista presentava alcune gibbosità verso la fine della prima giornata, ma nel complesso questo circuito mi è piaciuto. I salti erano molto divertenti. »

 

Kenneth Hansen

« Grazie a Timmy e a Timur abbiamo raccolto il massimo dei punti in Italia e siamo adesso dietro ai due leader della classifica Team. Questo ci fa molto piacere, tanto più che non ce lo aspettavamo. Avevamo fatto di tutto per conquistare questa prima vittoria dopo tre podi consecutivi. Tutta la squadra si merita questo successo. Siamo più motivati che mai ad affrontare le prossime corse che si svolgeranno in due circuiti inediti. Abbiamo ottime carte in mano e, se saremo abili a giocarle, penso che potremo ottenere dei bei risultati. »
La prossima manche del Campionato del mondo FIA di Rallycross si svolgerà in Turchia, alll’Istanbul Park, l’11 e il 12 ottobre prossimi.

Campionato del mondo FIA di Rallycross, decima manche – classifica finale:
1, Timmy Hansen (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208)
2, Richard Goransson (OlsbergsMSE, Ford Fiesta)
3, Petter Solberg (PSRX, Citroën DS3)
4, Timur Timerzyanov (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208)
5, Johan Krisrtoffersson (VW Dealer Team, VW Polo)
6, Andreas Bakkerud (OlsbergsMSE, Ford Fiesta)
Ecc.

 

Campionato del mondo FIA di Rallycross – Classifica Piloti (dopo la manche 10/12):
1, Petter Solberg (PSRX, Citroën DS3), 235 punti
2, Toomas Heikkinen (Marklund Motorsport, VW Polo), 175
3, Reinis Nitiss (OlsbergsMSE, Ford Fiesta), 167
4, Timmy Hansen (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208), 152
5, Timur Timerzyanov (Team Peugeot-Hansen, Peugeot 208), 148
6, Andreas Bakkerud (OlsbergsMSE, Ford Fiesta), 146
Ecc.

 

Campionato del mondo FIA di Rallycross – Classifica Team (dopo la manche 10/12):
1, OlsbergsMSE/Ford, 313 punti
2, Marklund Motorsport/Volkswagen, 313
3, Team Peugeot-Hansen, 300
4, PSRX, 227
5, Monster Energy World RX Team, 85
6, Albatec Racing, 32

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO