CONDIVIDI

Solo l’ultimo degli oltre 30 rally in programma ha deciso i vincitori della prima fase del Peugeot Competition 2014, quella aperta a tutti i modelli Peugeot omologati.

 

Grazie ai risultati del Rally del Moscato, il vincitore assoluto è Paolo Iraldi (Peugeot 106 N2), con un punto solamente di vantaggio su Gianluigi Cogo (Peugeot 206 RC N3).
Entrambi hanno vinto per due volte la propria classe, ma Iraldi ha completato il trittico di risultati utili con un secondo posto, Cogo con una terza posizione.

 

 

 

Iraldi e Cogo hanno vinto anche il Raggruppamento 1 e 3, le specifiche classifiche suddivise per classe.
Alle loro spalle, nella classifica generale, Damiano Arena (106 A5), che è anche il vincitore del Raggruppamento 2, a seguire Andrea Castagna (106 N2) e Fabio Massimo Bologna (106 A6). I restanti due Raggruppamenti hanno visto il successo di Italo Ferrara (207 S2000) e a Simone Giordano (208 R2).

 

Oltre all’uso per un anno di una Peugeot 208 GTi, Paolo Iraldi sì è aggiudicato la possibilità di provare – durante una sessione di test – la Peugeot 208 T16. Gianluigi Cogo, invece, indosserà tuta e casco per testare la Peugeot 208 R2.
Ora per il Peugeot Competition è il momento della seconda fase, il Peugeot Competition Top, riservato alle 208 R2 che inizierà proprio il prossimo weekend al Rally del Casentino.
Il Peugeot Competition Top 2014 si giocherà su tre rally: oltre al Casentino, il Rally del Friuli (inizio settembre) e il Rally Due Valli (ottobre).

 

Premio finale del Peugeot Competition Top la partecipazione da ufficiale al Monza Rally Show, con una seconda vettura che affiancherà quella di Paolo Andreucci e Anna Andreussi.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO