CONDIVIDI

 

#PeugeotOnTheSnow: per tutto l’inverno Peugeot scende sulle piste da sci con la gamma ibrida Peugeot HYbrid4. Dopo l’avvio del Rossignol Demo Tour, che si concluderà a marzo, il Leone è in pista a fianco dell’Associazione sportiva dilettantistica Max Blardone.

Peugeot ha messo a disposizione una 508 RXH che sarà utilizzata dallo staff tecnico personale del campione italiano Massimiliano Blardone – aka Max Blardone, e durante gli eventi che vedranno protagonisti gli atleti dell’Associazione sportiva.

La consegna ufficiale della 508 RXH al presidente dell’Associazione è avvenuta domenica 20 gennaio a Valdo (Val Formazza) al termine di “Max contro tutti”, che ha visto il campione di slalom gigante impegnato in una gara a tempo non competitiva…contro tutti!

 

Lasciamo che sia Max a raccontarvi la domenica trascorsa a Valdo insieme a Paolo Andreucci e Anna Andreussi, campioni italiani rally con Peugeot.

 

La “Max contro tutti” mi ha ricaricato dopo la delusione di Adelboden. Ora dopo gli allenamenti in Folgaria e le conferenze stampa di rito pre mondiali mi aspettano altri giorni di allenamento sulle piste. Poi raggiungerò Tarvisio e aspetterò l’avvicinarsi della mia gara a Schaladming.

L’umore è buono e nel prossimo fine settimana mi cimenterò in una gara di Coppa Europa – visto che ancora una volta il calendario per i gigantisti prevede pause bibliche.

 

Intanto fatemi tornare alla “Max contro tutti” che ha visto 257 partecipanti sotto una copiosa nevicata a Valdo in Val Formazza. Una grande festa con i miei tifosi che mi hanno sommerso di affetto. La decima edizione “Max contro tutti ” si è rivelata un successone, questo grazie alla collaborazione di prestigiosi sponsor come Fratelli Beretta, Peugeot, Herno, Ferrero che hanno messo a disposizione tutta la loro esperienza favorendo così la riuscita dell’evento.

 

La gara è stata combattuta con concorrenti sempre più agguerriti. Questa volta la vittoria è andata all’ossolano Marco Vittone classe 1996. Ottima la partecipazione degli sci club locali, tutti motivati specialmente i  bambini dalla possibilità di gareggiare contro “IL MAX”.

 

 

Concludo ringraziando il mio Fan club, Formazza ski, la scuola sci, l’albergo ristorante Rotenthal e tutti i ristoranti che hanno aderito all’evento, soccorso piste, cronometristi e tutte le persone che si sono rese disponibili durante tutta la giornata.

 

Max Blardone

Campione Italiano Slalom Gigante nel 2001
Ciao Max, ci vediamo ai prossimi Mondiali a Schladming, dal 4 al 17 febbraio!

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO