CONDIVIDI

TAPPA 13 – SAN JUAN – CÓRDOBA

In questa penultima tappa, composta da 2 speciali dal profilo diverso, l’equipaggio Sainz / Cruz ha gestito ancora una volta il vantaggio sui concorrenti al volante della sua PEUGEOT 3008DKR Maxi. La coppia Peterhansel / Cottret, invece, perde 2 posti in classifica generale dopo essere andata a sbattere contro un albero, nella prima speciale cronometrata.

Dominatori della corsa con più di 1h di vantaggio sugli inseguitori ieri mattina,

Carlos Sainz / Lucas Cruz hanno saputo evitare i numerosi trabocchetti di questa penultima tappa. Anche se uno pneumatico è uscito dal cerchio e nonostante una piccola uscita di pista nella prima speciale della giornata, la coppia spagnola ha concesso solo pochi minuti ai suoi inseguitori. E’ sempre saldamente al comando, con 46min18s di vantaggio, quando rimane solo una speciale di 119 km da disputare, oggi, sabato 20 gennaio.

Per Stéphane Peterhansel / Jean-Paul Cottret, questa 13esima tappa si è trasformata ben presto in un incubo. Al chilometro 78 della prima speciale della giornata, la ruota anteriore sinistra della PEUGEOT 3008DKR Maxi n°300 si è impigliata in un albero nascosto da una collinetta, rompendo una bielletta dello sterzo e il servosterzo. I detentori del titolo hanno cominciato a riparare la vettura, aiutati ben presto da Cyril Despres / David Castera. Sono arrivati al traguardo della prima speciale cronometrata con un ritardo di 57minuti, poi la squadra di assistenza del Team PEUGEOT Total è intervenuta nella sessione non cronometrata per cambiare il gruppo sterzo (cremagliera e piantone).

Sfortunatamente questo contrattempo ha fatto retrocedere l’equipaggio dal 2° al 4° posto in classifica generale, a 8min dal terzo. Ha anche provocato una distorsione al pollice a Stéphane Peterhansel.

Cyril Despres e David Castera si sono comportati, ancora una volta, come compagni di squadra modello. Hanno dato assistenza a Peterhansel / Cottret nella prima speciale, ma questo non ha impedito loro di entrare nella Top 10 della giornata.

CLASSIFICA PROVVISORIA DELLA TAPPA 13

1. Nasser Al Attiyah (QAT) / Matthieu Baumel (FRA), Toyota 4WD, 5 h 02 min22s
2. Lucio Alvarez (ARG) / Robert Howie (ZAF), Toyota 4WD, +11min16s
3. Giniel de Villiers (ZAF) / Dirk von Zitzewitz (ZAF), Toyota 4WD, + 13min06s
4. Jakub Przygonski (POL) / Tom Colsoul (BEL), Mini 4WD, + 15min07s
5. Mikko Hirvonen (FIN) / Andreas Schulz (DEU), Mini 2WD, +19min24s
6. Carlos Sainz (ESP) / Lucas Cruz (ESP), PEUGEOT 3008 DKR Maxi, + 19min37s
7. Boris Garafulic (CHL) / Felipe Palmeiro (PRT), Mini 4WD, +22min41s
8. Sebastian Halpern (ARG) / Edu Palenta (ARG), Toyota 4WD, +27min36s
9. Vaidotas Zala (LTU) / Saulius Jurgelenas (LTU), Toyota 4WD, + 29min57s
10. Cyril Despres (FRA) / David Castera (FRA), PEUGEOT 3008DKR Maxi, +34min36s

20. Stéphane Peterhansel (FRA) / Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 3008DKR Maxi, + 1h 03min04s

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA DOPO LA TAPPA 13

1. Carlos Sainz (ESP) / Lucas Cruz (ESP), PEUGEOT 3008 DKR Maxi, 47h 46min30s
2. Nasser Al Attiyah (QAT) / Matthieu Baumel (FRA), Toyota 4WD, + 46min18s
3. Giniel de Villiers (ZAF) / Dirk von Zitzewitz (ZAF), Toyota 4WD, + 1h 20min00s
4. Stéphane Peterhansel (FRA) / Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 3008DKR Maxi, + 1h 28min08s
5. Jakub Przygonski (POL) / Tom Colsoul (BEL), Mini 4WD, + 2h 46min32s
6. Martin Prokop (CZE) / Jan Tomanek (CZE), Ford 4WD, + 7h 21min55s
7. Sebastian Halpern (ARG) / Edu Palenta (ARG), Toyota 4WD, + 9h 9min4s
8. Lucio Alvarez (ARG) / Robert Howie (ZAF), Toyota 4WD, + 9h 21min22s
9. Boris Garafulic (CHL) / Felipe Palmeiro (PRT), Mini 4WD, +12h 47min22s
10. Vaidotas Zala (LTU) / Saulius Jurgelenas (LTU), Toyota 4WD, + 16h 08min13s TBC. Cyril Despres (FRA) / David Castera (FRA), PEUGEOT 3008DKR Maxi, + 45h15min52s

IN DIRETTA DAL BIVACCO

Carlos Sainz (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°303)
6° della tappa / 1° della classifica generale
“La prima speciale è stata davvero insidiosa. Non so cosa sia successo ai concorrenti partiti dietro di me, ma sono sicuro che ci siano stati parecchi problemi. La seconda speciale, più in stile WRC, era un po’ meno complicata, anche se c’erano delle zone molto strette per la nostra PEUGEOT 3008DKR Maxi. Gli scompigli di ieri dimostrano che la gara non è terminata. Spero che oggi tutto vada bene.”

Stéphane Peterhansel (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°300)
20° della tappa / 4° della classifica generale
“Nella prima speciale di ieri mattina, siamo arrivati in una zona tortuosa con della vegetazione. Abbiamo preso una discesa e non siamo riusciti ad evitare un albero che ha danneggiato l’anteriore sinistro della nostra PEUGEOT 3008DKR Maxi. Abbiamo cominciato a ripararla. Cyril e David si sono fermati per aiutarci. Dopo avere perso più di un’ora, siamo finalmente riusciti a ripartire con una vettura non a posto. Purtroppo questo ci toglie ogni possibilità di realizzare la doppietta in cui speravamo. Siamo molto delusi per tutta la squadra.”

Cyril Despres (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°308)
10° della tappa / da confermare nella classifica generale
“Ieri mattina, mentre seguivamo Carlos, abbiamo visto che Stéphane e Jean-Paul avevano un problema. Ci siamo fermati per aiutarli a improvvisare una riparazione di fortuna sullo sterzo, per permettere loro di terminare la speciale. Poi siamo ripartiti.”

PROSSIMA TAPPA
TAPPA 14 (OGGI, SABATO 20 GENNAIO): CÓRDOBA-CÓRDOBA. 284 KM DI CUI 119 KM DI SPECIALE
Il rally si conclude nella capitale argentina dell’automobilismo sportivo, con un circuito di 119 km tracciato su piste di montagna che attraversano una trentina di rii. Piloti e copiloti dovranno mantenere la massima concentrazione.

LO SAPEVI?
Il lancio delle PEUGEOT 208 GTi e PEUGEOT 308 GTi sul mercato argentino all’inizio del 2017 porta avanti una tradizione. Infatti, la filiale di PEUGEOT in Argentina è sempre stata appassionata e ispirata dai modelli sportivi. Negli anni 60 e 70, ha venduto alcune PEUGEOT 404 ” Le Mans ” e PEUGEOT 404 ” Grand Prix ” che non sono mai esistite in Europa.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO