CONDIVIDI

Il China Silk Road Rally 2015 è in pieno svolgimento. Peugeot è in gara con due esemplari della 2008 DKR 2015+, versione intermedia che prefigura tecnicamente quella che parteciperà alla Dakar del prossimo gennaio. Sono affidati agli equipaggi Stéphane Peterhansel/Jean-Paul Cottret e Cyril Despres/David Castera.

Dopo una prima tappa che le ha viste concludere al secondo e terzo posto assoluto, complice un problema del GPS degli organizzatori, le due Peugeot 2008 DKR 2015+ hanno dominato la seconda tappa, caratterizzata da una speciale interamente su sabbia, con Peterhansel/Jean-Paul Cottret al primo posto ed il duo Cyril Despres/David Castera al secondo.

AUTO - CHINA SILK ROAD RALLY 2015

Annullata la terza tappa per problemi organizzativi, ieri si è disputata la quarta (da Alxa Zuoqi Eji a Naqi), contraddistinta dall’alternanza di fondo compatto e sabbia.

Alla fine dei 159 chilometri cronometrati, Stéphane Peterhansel e Jean-Paul Cottret hanno conquistato la loro seconda vittoria in questo rally-raid, con un vantaggio di oltre 5 minuti di vantaggio su Christian Lavieille, vincitore dall’edizione 2014. Quarto posto per Cyril Despres e David Castera.

AUTO - CHINA SILK ROAD RALLY 2015

Grazie a questi risultati le Peugeot 2008 DKR 2015+ sono ora al comando della classifica generale del China Silk Road Rally.

Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport: «Ci è spiaciuta la cancellazione di Tappa 3 perché era caratterizzata da dune e rappresentava per noi un’opportunità in più per acquisire esperienza e valutare la validità degli sviluppi apportati alla 2008 DKR. Per noi ora è importante che il rally prosegua senza altri intoppi perché siamo in Cina per fare chilometri. Nella Tappa 4 Stéphane Peterhansel e Jean-Paul Cottret hanno fatto la differenza. Le vetture per ora non hanno problemi ed entrambi i nostri equipaggi sono in testa alla classifica. Comunque, la strada è ancora lunga da qui al traguardo finale!»

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO