CONDIVIDI

La tensione di una gara è una cosa che ci ti accompagna molti giorni prima del semaforo verde, probabilmente da quando cominci a mettere da parte le tute, i sotto caschi, i guanti che non dovrai dimenticarti nella valigia che farai prima di partire.

 

Millemiglia 2013, seconda gara con la 208 R2 dopo l’esordio vincente del Il Ciocco, una gara difficile e piena di rischi…il dovere di riconfermarsi. Una gara che comincia con una prova spettacolo in autodromo per divertire il pubblico sugli spalti e diventa “vera” nelle prove dei due giorni successivi.

 

Autodromo Franciacorta, allacciamo il casco, stringiamo le cinture, il motore sale di giri e via! Paolo guida veramente bene, mi accorgo di come – pur essendo una prova spettacolo – stia dando il massimo, concentrato, una chicane via l’altra, sfiliamo via tra le gomme verso il fine prova…poi a pochi tornanti dalla fine qualcosa va storto, un piccolo inconveniente mentre Paolo tira il freno a mano su un tornante…niente di grave, una retro e ripartiamo perdendo si e no 3 o 4 secondi.
Finisce la prova e Paolo è in silenzio, non dice nulla. Consegno la tabella al commissario e lui ancora muto. Rimette in moto e riparte. Li mi accorgo di non avere più Ucci affianco ma l’Incredibile Hulk , improvvisamente la tuta si è strappata e lui è diventato verde, enorme, un fascio di muscoli e di nervi. Tutta la sua tensione del pre-gara e per l’errore esplode…io ho avuta paura a guardarlo tanto era incavolato e stava imprecando tirando pugni sul cruscotto e sul freno a mano…non ho il coraggio di guardarlo e di parlargli perchè all’Incredibile Hulk non si parla…

 

L’epilogo? Facciamo tutto il trasferimento in silenzio, arriviamo al Parco Assistenza per la cena ma prima di scendere dall’auto stacco la SD Card della telecamera che guardava dentro l’abitacolo verso di noi. Entriamo all’hospitality e prima che qualcuno faccia in tempo a parlare faccio partire le immagini dell’Incredibile Hulk che passano sullo schermo…tutti i meccanici ed i ragazzi del team si girano e cominciano a ridere…e io mi accorgo che Paolo non è più “verde” come a fine prova spettacolo.
Non vi faremo mai vedere quel camera car, ma se guardate la mia faccia alla fine di questo filmato capirete il mio stato d’animo dopo aver visto l’Incredibile Hulk…

 

 

Rally Mille Miglia 2013 – Prova Spettacolo \”Autodromo di Franciacorta\”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO