CONDIVIDI

Dopo il podio di Paolo Andreucci al debutto mondiale al Rally de Il Ciocco, è arrivato il debutto europeo della 208 T16 al Rally dell’Acropoli.

 

 

Il primo confronto internazionale della 208 T16 con la concorrenza, attesissimo da tutti gli osservatori, si è concluso con una vittoria. Craig Breen pilota della Peugeot Rally Academy, ha vinto in Grecia la manche del Campionato europeo Rally.

 

 

Un successo da scrivere negli annali, che si ripete 30 anni dopo le prime speciali vinte dalla 205 T16 con Ari Vatanen al Tour de Corse. Craig Breen, la 208T16 e la Peugeot Rally Academy: una grande prova di forza.

 

L’irlandese Craig Breen, che ha contribuito allo sviluppo della 208 T16, ha preso il comando nella prova speciale 6, dopo il ritiro del compagno di squadra Kevin Abbring, sempre su 208 T16.

 

 

Breen, una volta passato in testa, ha condotto una gara tutta all’attacco e ha conservato il vantaggio fino al traguardo, nonostante gli “attacchi” di B. Bouffier. Breen finisce con 8s1 di vantaggio sul suo rivale, precedendo di oltre 40 secondi la Fiesta R5 di K. Kajetanowicz.

 

Per l’irlandese è la prima vittoria sulla scena internazionale, la prima vittoria per la Peugeot Rally Academy e la prima vittoria per la 208 T16. Craig Breen è stato premiato con il Colin McRae Flat out Trophy.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO