CONDIVIDI
Peugeot_504 - Rallye des princesses

Peugeot_504 - Rallye des princesses

 

Peugeot svela gli equipaggi delle sue quattro vetture iscritte al 14° “Rallye des Princesses”.

Peugeot, partner ufficiale del 14° “Rallye des Princesses” (Rally delle Principesse), parteciperà al rally tutto femminile con quattro coupé-cabriolet prestigiose della storia del Marchio: la 403 cabriolet, la 402 coach decappottabile, la 504 coupé e l’ultima nata, la nuova RCZ. Queste vetture avranno i numeri 1, 2 e 3 nella categoria « Historic » e il numero 80 nella categoria « Prestige ».

Dal 1° al 6 giugno 2013, le otto donne del Team Peugeot, appassionate di automobilismo sportivo, percorreranno le strade della Francia, da Parigi a Saint Tropez, lungo un percorso di 1500 km.

 

La 403 Cabriolet del 1960, con il numero 1, è pilotata dalle madrine del Rally: Solweig Lizlow e Lara Micheli. E’ la prima vettura del Marchio ad avere superato il milione di esemplari venduti, è stata prodotta in una versione diesel.

 

La 402 Coach decappottabile del 1938, che ha il numero 2, è pilotata da un equipaggio sportivo: Marie-Claire Restoux (campionessa olimpica di Judo nel 1995 e due volte campionessa del mondo nel 1996 e 1997) e Prateema Ducouret. Al Salone di Parigi del 1935, la 402 innova con la sua linea «Fuseau Sochaux». Esprime un profondo cambiamento di stile per il Marchio, alla ricerca di un’aerodinamica sempre più efficiente.

 

La 504 del 1983, con il numero 3, è stata prestata per il Rally a Maud Garnier e a Géraldine Doyen. Sin dalla sua apparizione al Salone di Ginevra nel 1969, fu apprezzata per il suo design, lasciando intravedere una linea che precorre i tempi.

 

La nuova coupé RCZ, che ha il numero 80, sarà affidata all’equipaggio che ha vinto il Rally delle Principesse nel 2012 : Christine Halliot e Isabelle Resquié Geday. Questo coupé distintivo, già venduto in più di 50.000 esemplari, nel 2013 si è rinnovato con uno stile sportivo, elegante e grintoso grazie a una nuova calandra, sottolineata da una presa d’aria inferiore, che si prolunga su entrambi i lati grazie a una firma luminosa a LED.

 

Peugeot, con il suo impegno nel Rally delle Principesse da ormai 3 anni, ribadisce il suo sostegno alle donne appassionate di automobilismo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO