CONDIVIDI

PEUGEOT presenta al “Mondial de l’Automobile” di Parigi la concept EXALT, con una nuova proposta di materiali. La carrozzeria si declina in varie gradazioni di grigio, dall’acciaio grezzo che compone i suoi volumi, allo Shark Skin che riveste il taglio netto. A bordo, il Newspaper Wood riprende i colori delle pagine economiche dei grandi quotidiani.
Il portellone, dalla nuova cinematica, permette di accedere all’HYbrid-kick, un innovativo monopattino elettrico integrato sotto il pavimento del bagagliaio.
La concept EXALT, esaltazione del concetto berlina, si inserisce nell’approccio avviato già nel 2012 con la ONYX per quanto riguarda i materiali: uso equilibrato, approvvigionamento dei materiali a livello locale, filiera originata dal riciclaggio …
Quest’espressione dell’arte del viaggio è mossa da una catena di trazione HYbrid4 benzina che sviluppa 340 CV.

 

 

I 125 anni di storia automobilistica di PEUGEOT sono scanditi da modelli che hanno caratterizzato la loro epoca. Con la concept EXALT il Marchio ribadisce le proprie scelte e scrive una nuova pagina. Avanza in modo deciso, con fiducia.
Maxime Picat, Direttore Generale di PEUGEOT

 

La berlina dinamica
Con le sue linee eleganti e atletiche, EXALT manifesta tutta la potenza del design PEUGEOT. Poggiata su carreggiate ampie con arcate dalla bombatura pronunciata, questa berlina 5 porte esprime il suo stile in una lunghezza di 4,70m. L’unione tra superfici piane e tagli netti concilia aggressività e morbidezza.
EXALT opta per la radicalità, eliminando tutti i materiali superflui per conservare solo ciò che è realmente utile. Adotta materiali rigorosamente selezionati con l’obiettivo di efficienza.

 

PEUGEOT EXALT ha linee atletiche, potenti ed eleganti, e impiega materiali audaci, Il suo abitacolo, composto di materiali naturali, è pensato per il comfort e per una guida istintiva. Questa concept innova per rendere la berlina ancora più seducente e più polivalente, soprattutto con un portellone dalla cinematica innovativa che si apre su un grande bagagliaio.
Pierre Paul Mattei, responsabile stile PEUGEOT EXALT

 

Per rendere omaggio all’arte dell’automobile francese degli anni 1920-1930, la sua carrozzeria in acciaio grezzo è sagomata a mano da un maestro battilastra.

 

Pezzo unico, EXALT reinterpreta i codici storici che sono alla base della passione automobilistica: linee allungate e dinamiche, linea di cintura della carrozzeria alta, parabrezza inclinato, padiglione basso (solo 1,31m), profilo slanciato che nasconde un abitacolo dall’ampio volume, fiancate fortemente curvate sulle parti inferiori della carrozzeria, in fibra di basalto, ruote da 20 pollici.

 

Il lungo cofano nasce da un frontale particolarmente espressivo in cui i doppi gruppi ottici, incastonati nel fascione paracolpi, incorporano la firma luminosa propria del Marchio. Al centro, la calandra emerge potentemente dalla carrozzeria e mette in mostra il leone. Nella parte inferiore, il flusso d’aria che alimenta il motore è separato dai rostri che contengono gli indicatori di direzione a LED.

 

Per migliorare il coefficiente di penetrazione aerodinamica, la parte posteriore di EXALT è rivestita di Shark Skin. Grazie alla sua struttura a granatura tecnica, questo materiale derivato dal biomimetismo (è una nuova disciplina che “copia la natura” per realizzare nuovi materiali tecnologici e sviluppare tecnologie eco-compatibili e vantaggiose ndr), migliora notevolmente le caratteristiche aerodinamiche del veicolo, per ridurre i consumi. Il suo impiego è esaltato dal una sorta di transizione tra porta posteriore e pannello laterale posteriore. Il passaggio avviene tono su tono, in modo raffinato, tra l’aspetto naturale dell’acciaio grezzo e la tonalità grigia dello Shark Skin. Dopo la versione presentata a Pechino, questo trattamento illustra un nuovo contrasto espresso dal taglio netto.
Questo materiale contribuisce alle prestazioni aerodinamiche di EXALT (SCx di 0,6) insieme ad altri elementi: estrattore dell’aria nel fascione paracolpi posteriore, curvatura del padiglione, retrovisori profilati.
Con quest’aerodinamica straordinaria, l’impronta ambientale lasciata da EXALT è fondamentalmente visiva. Infatti, una striscia orizzontale nell’incavo dello spoiler posteriore delimita la larghezza della vettura, trattando la firma luminosa come un volume.

 

Con EXALT, PEUGEOT svela la sua visione della berlina che associa design elegante e polivalenza. Queste scelte radicali e le sue qualità la rendono immediatamente desiderabile.
Gilles Vidal, direttore dello Stile PEUGEOT

 

PEUGEOT EXALT offre anche un’inedita polivalenza per una berlina. Il portellone ha una cinematica innovativa a pantografo, meccanismo che libera un’apertura massima in un volume esterno ridotto. Il portellone con l’elemento hobby motorizzato e integrato dà accesso ad un bagagliaio dalla soglia di carico bassa che permette di accedere al concept HYbrid-kick.

 

Posizionato sotto il pavimento del bagagliaio, questo monopattino elettrico pieghevole è il complemento ideale per la mobilità dell’ultimo chilometro. Il suo utilizzo istantaneo fluidifica gli spostamenti urbani.

 

PEUGEOT è un attore unico sul mercato con la sua gamma di mezzi a 2, 3, 4 ruote. L’abbinamento tra un monopattino elettrico e la nostro concept EXALT evidenzia la capacità del Marchio di proporre una soluzione integrata e innovativa per la mobilità dell’ultimo chilometro.
Xavier Peugeot, Direttore del Prodotto Peugeot

 

La guida istintiva
Per questa concept, mi sono lasciato ispirare dall’universo della musica. L’armonia è una nozione fondamentale. Le note si mescolano per creare una partitura che commuove profondamente. In questo modo la tecnologia e la tradizione si fondono in EXALT. Nel PEUGEOT i-Cockpit, il pannello con la strumentazione digitale è collocato accanto ai Toggle Switches. Il risultato è puro, in una dimensione di eternità.
Alessandro Riga, designer degli interni di PEUGEOT EXALT

 

Il PEUGEOT i-Cockpit offre un’esperienza di guida intensa dedicata al piacere. Il volante ridotto rivestito in pelle e in tessuto chiné nonché il pannello con la strumentazione digitale alta sono nell’asse visivo del guidatore per un utilizzo e una lettura intuitivi. Nel prolungamento della consolle centrale, due touch screen rientrabili emergono dalla plancia. Lo schermo superiore permette di accedere a funzioni come il computer di bordo, l’impianto HiFi o la navigazione assistita. Il secondo schermo presenta un piccolo pannello sempre visibile per comandare la climatizzazione automatica e il sistema Pure Blue.
Sulla plancia sono posizionati nove Toggle Switches che, per il loro disegno, ricordano il mondo musicale. Sono suddivisi in due gruppi, due comandi a sinistra del volante ridotto e sette a destra. Questa suddivisione è stata adottata per la capacità del cervello umano di memorizzare agevolmente fino a sette elementi, in termini di posizione e funzione. Tra l’altro, il conducente ha la libertà di abbinare a piacere i Toggle Switches alle funzioni: accesso alla navigazione con un comando, impostazione dei parametri del veicolo con un altro, ecc.
Può anche assegnare ad uno dei Toggle Switches l’attivazione del sistema di luce nera. Integrato nei proiettori, questo sistema è particolarmente efficace nelle fasi di transizione fra le condizioni di luce diurna e notturna. In tal modo la guida diventa sicura e tranquilla in condizioni di visibilità precaria perché la luce nera fa risaltare la segnaletica orizzontale della strada.
Per il comfort degli occupanti, PEUGEOT EXALT ha un innovativo sistema di trattamento dell’aria denominato Pure Blue. In sosta, a veicolo vuoto, Pure Blue purifica le superfici dell’abitacolo diffondendo dei battericidi e dei fungicidi. Quando il veicolo è in movimento, un filtro attivo tratta l’aria prima che questa entri nell’abitacolo, eliminando i composti organici volatili e le particelle sottili. Così gli occupanti viaggiano sempre in un ambiente puro.

Una progettazione visionaria
PEUGEOT EXALT si compone di materiali grezzi e naturali associati a materiali innovativi ed efficienti. L’idea è di realizzare la vettura in modo utile e intelligente con il costante obiettivo di ottimizzazione delle forme per risparmiare i materiali e ridurre gli scarti.
Quest’approccio responsabile si applica anche all’approvvigionamento dei materiali a livello locale, come l’ebano asiatico utilizzato in Cina, sostituto in Europa dal Newspaper Wood.
Sophie Gazeau, designer Colori & Materiali PEUGEOT EXALT

 

PEUGEOT EXALT amplia l’approccio avviato con il concetto Onyx nel 2012.
Facendo riferimento al lavoro fatto sulla carrozzeria, l’acciaio è stato utilizzato grezzo per lasciare esprimere a tutti i materiali le linee del veicolo. Gli elementi della sovrastruttura, come i cerchi, sono stati mantenuti grezzi per rendere visibile il disegno lasciato dalla fresa.
L’acciaio rimane nudo in tutte le zone in cui non entra in contatto con il corpo dei quattro occupanti. A livello dei gomiti e nelle zone di appoggio delle braccia, EXALT si riveste di legno, nelle tonalità calde. A partire dalla linea inferiore della vetratura, cede il posto a un tessuto chiné a base di lana naturale che riveste le controporte, la plancia e il padiglione. Tra questi due materiali, una fascia realizzata in stampa 3D nasconde le fonti dell’impianto HiFi. La sua struttura trae ispirazione dalle camere anecoiche, in cui i diedri delle pareti riducono i disturbi acustici.

 

A bordo di PEUGEOT EXALT, ad ogni occupante, conducente o passeggero, è riservata un’accoglienza privilegiata. I sedili sportivi in composito abbinano sedute e schienali in tessuto chiné a zone laterali in pelle patinata.
I tessuti e la pelle sono lavorati con un processo che ottimizza la gestione delle risorse. Infatti, per evitare i tagli e i cascami, il tessuto è messo in forma con l’ausilio di pinze. Questa procedura semplice si rifà alla tradizione delle grandi case di confezione di abiti da uomo. Il tessuto presenta così superfici con pieghe nette e senza cucitura.
Di solito, la pelle usata per le auto è selezionata per l’assenza di segni, poi viene tinta per diventare perfetta. Ottimizzando le pelli, EXALT si appropria di queste imperfezioni di aspetto, per trasformarle nella firma esclusiva di ognuna. Poi la pelle è invecchiata naturalmente, senza ricorrere a prodotti chimici.
In una prospettiva di approvvigionamento nelle aree più vicine alle zone di commercializzazione, in Cina EXALT usava il legno di ebano perché cresce nel continente asiatico. In Europa questo materiale è sostituito dal Newspaper Wood, realizzato a partire da giornali usati. E’ un nuovo tipo di legno, che ha subito un’evoluzione rispetto al suo primo impiego sulla concept car Onyx. Infatti, adesso viene ottenuto a partire dal riciclaggio dei quotidiani economici, caratterizzati dal tipico color salmone.
Infine, la fibra di carbonio cede il posto alla fibra di basalto, un composito naturale. Derivata dalla fusione della pietra che porta lo stesso nome, riduce l’uso di sostanze petrolchimiche.

 

Una motorizzazione prestazionale
PEUGEOT EXALT, che pesa solo 1700 kg, è mossa da una catena di trazione HYbrid4 plug-in dotata di una potenza totale di 340 CV ripartita sulle quattro ruote.
Il cofano cesellato nasconde il motore 1.6 THP 270 sviluppato da PEUGEOT Sport. Associato a un cambio automatico a 6 rapporti, questo 4 cilindri benzina sviluppa una potenza specifica di quasi 170 CV/l, tra le migliori al mondo.
Nel posteriore, il retrotreno a bracci multipli integra un motore elettrico da 50 kW per le fasi di guida elettrica o ibrida. Questa unità interviene anche per ricaricare la batteria con il sistema di recupero automatico della frenata. Sollevando il piede dal pedale dell’acceleratore, la frenata viene prodotta dalla coppia di resistenza del motore elettrico. La tecnologia HYbrid4 converte in elettricità l’energia cinetica che andrebbe dissipata dai dischi e dalle pastiglie.

 

Tecnologia intelligente, HYbrid4 si adatta istantaneamente ai desideri del guidatore selezionando il modo di guida desiderato: elettrico 100%, esclusivamente benzina, ibridazione benzina-elettrico. Il conducente sente l’intensità del viaggio beneficiando del know-how di PEUGEOT in materia di comportamento su strada.

 

Con PEUGEOT EXALT, il Marchio sublima la berlina. Dimostra ancora una volta che l’emozione è insita nel suo patrimonio e nei suoi geni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO