CONDIVIDI

HYbrid Air associa tecnologie ampiamente collaudate: motori 3 cilindri benzina di nuova generazione, area compressa. 80 brevetti proteggono le competenze mobilitate per questo importante lavoro di Ricerca & Sviluppo.

 

HYbrid Air unisce due energie per ottenere il rendimento migliore in funzione delle diverse situazioni. L’aria compressa coadiuva e va persino a sostituirsi al motore benzina per portarlo al punto di funzionamento di maggiore efficienza nelle fasi transitorie: le accelerazioni e le partenze.

 

Il sistema HYbrid Air si compone di:
• un serbatoio di energia, contenente aria in pressione, posizionato sotto la scocca nel tunnel centrale,
• un serbatoio a bassa pressione a livello della traversa del retrotreno che funge da vaso di espansione,
• un gruppo idraulico costituito da un motore e da una pompa, installata sotto il cofano motore sulla trasmissione.

 

Quest’ultima si compone di un treno epicicloidale pilotato per gestire la ripartizione fra le due energie. Sostituisce il cambio meccanico e, in più, offre le prestazioni del cambio automatico.
Il motore termico è il 3 cilindri benzina di ultima generazione. Beneficia delle più moderne tecnologie: ottimizzazione della massa e della compattezza grazie alla massima integrazione dei componenti, riduzione degli attriti interni mediante l’impiego di un rivestimento Diamon Like Carbon, thermomanagement Split Cooling per un aumento più rapido della temperatura, ecc.

 

3 modalità : Aria (ZEV), Benzina, Combinata

Nell’HYbrid Air il sistema di supervisione comanda le due fonti di energia per raggiungere il migliore rendimento globale possibile in funzione della situazione.

Nella modalità Aria (ZEV – emissioni zero), solo l’energia contenuta nell’aria compressa fa avanzare il veicolo. Quando l’aria si espande, occupa uno spazio via via crescente nel serbatoio di energia e sposta un volume d’olio corrispondente, che è un vettore di energia che alimenta il motore idraulico associato al treno epicicloidale. Poiché il motore termico viene escluso, il veicolo si sposta senza consumare benzina né emettere CO2.
Questa modalità si esprime al meglio nella circolazione urbana.

 

Nella modalità Benzina, il veicolo è mosso soltanto dal 3 cilindri benzina 1.2 VTi che, rispetto alla generazione precedente, ha una massa ridotta di 21 kg, attriti ridotti del 30% e una gestione termica evoluta per raggiungere più velocemente la temperatura di funzionamento ottimale.
Questa modalità è particolarmente adatta alla guida su strada e autostrada a velocità costante.

 

Nella modalità Combinata, i due motori funzionano assieme, in proporzioni adatte alla situazione per raggiungere i consumi ottimali. Versatile, il sistema HYbrid Air può alimentare il motore idraulico a partire da due fonti. Finché la quantità di energia contenuta nel serbatoio d’aria in pressione è sufficiente per rispondere alla domanda del conducente, il motore idraulico funziona con questa fonte. Poi, se necessario, può essere alimentato direttamente dalla pompa idraulica. Questa modalità è destinata soprattutto alle fasi transitorie in città e su strada (partenze, accelerazioni).

 

La ricarica del serbatoio di energia si effettua in due modi. In fase di decelerazione (frenata o sollevamento del pedale dell’acceleratore) il rallentamento si ottiene per la resistenza alla compressione dell’aria in questo accumulatore. L’alternativa consiste nella ricarica mediante avvio del motore termico; in questa situazione una parte dell’energia prodotta dalla benzina viene usata per comprimere l’aria.
In entrambi i casi, la massima capacità energetica dell’accumulatore in pressione è raggiunta molto velocemente, in soli dieci secondi.

 

Per la sua versatilità, il sistema HYbrid Air ha numerosi vantaggi, infatti i clienti potranno sperimentare:
• una guida urbana in modalità Air (ZEV) che copre fino all’80% del tempo di guida in città, dunque senza consumi di carburante,
• una contemporanea riduzione dei consumi del 45% nella circolazione urbana,
• una guida versatile, grazie alla trasmissione automatica,

Sulla attuale generazione di veicoli del segmento B, HYbrid Air riduce notevolmente i consumi e le emissioni di CO2. Infatti, alla fine del test del ciclo di omologazione, i dati sono di soli 2,9l/100km e 69g di CO2 al km.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO