CONDIVIDI

Peugeot presenta RCZ R, versione “ultrapotenziata” della sua coupé sportiva, esempio del know-how del Marchio in materia di design e di sensazioni di guida. Il suo nuovo 1,6 litri da 270 CV, con emissioni di CO2 di soli 145g/km, colloca la RCZ R in un nuovo campo di prestazioni e di efficienza. In sintonia con questa motorizzazione, i collegamenti al suolo specifici, abbinati a un differenziale a slittamento limitato Torsen, assicurano un’efficacia e sensazioni dinamiche di altissimo livello.

« I successi sportivi della RCZ PEUGEOT Sport sviluppata per le competizioni e il desiderio suscitato da questa vettura non potevano rimanere senza risposta. Era ovvio proporre una versione di serie sviluppata da Peugeot Sport, ancora più sportiva e prestazionale della nuova RCZ! » Bruno Famin, Direttore di PEUGEOT Sport

Con 270 CV /199 kW, RCZ R è il modello di serie più potente della storia del Marchio. Ha una accelerazione bruciante, con tempi da 0 – 100 km inferiori ai 6 secondi, ed evidenzia ancora una volta il knowhow del Marchio, anche grazie alle emissioni di CO2 contenute in soli 145 g/km che costituiscono un punto di riferimento nella categoria delle coupé sportive. Questo risultato è stato ottenuto grazie al controllo del downsizing del motore, all’ottimizzazione aerodinamica e all’alleggerimento del peso. Il downsizing è una tendenza costruttiva ormai consolidata, non solo nella produzione di serie tant’è che lo riscontriamo anche nell’automobilismo sportivo: le grandi discipline utilizzano un motore turbo da 1.6l, persino la Formula 1 lo adotterà nel 2014. Il nuovo motore THP da 270 CV, per soli 1,6 litri di cilindrata, stabilisce un record di potenza specifica nella categoria; con circa 170 CV/l, è tra i migliori al mondo per un veicolo di serie ed è già conforme alla norma antinquinamento Euro 6.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO