CONDIVIDI

Peugeot sarà presente all’edizione 2019 di Transpotec Logitec, la manifestazione più importante per il mercato italiano dell’autotrasporto, dal 21 al 24 febbraio nell’area fieristica di Verona. La casa del Leone esporrà due dei modelli più venduti della sua gamma di veicoli commerciali: il Nuovo Partner, eletto International Van of the Year 2019, e l’apprezzatissimo Expert, il van di taglia media del Leone. Peugeot conferma la sua avanguardia tecnologica anche nei servizi connessi, grazie a Free2Move Connect Fleet e Free2Move Fleet Sharing.

La scelta di Verona non è casuale, perché la città scaligera è crocevia di due grandi corridoi europei, quello Baltico – Adriatico e quello Scandinavo – Mediterraneo, ed ha forte vocazione industriale nell’ambito di trasporti su gomma, distribuzione e componentistica. Dai mezzi pesanti e commerciali agli allestimenti, dai servizi per l’autotrasporto fino all’aftermarket, dalla componentistica alle proposte dell’usato, Transpotec Logitec propone una visione a 360 gradi sul mercato del nostro Paese, impegnato a “svecchiare” un parco circolante che è il più datato d’Europa. Un terzo dei veicoli commerciali che viaggia sulle strade delle Penisola, ad esempio, ha un’omologazione ante Euro 3 (fonte Unrae).

Peugeot in Italia sta rivestendo un ruolo di primo piano nell’opera di “ringiovanimento” di questo parco, nonostante il mercato dei veicoli commerciali abbia chiuso l’anno 2018 con una flessione del 6,1%.  Forte di una gamma modelli moderna, in linea con in nuovi standard di omologazione europei in fatto di rispetto ambientale ed in grado di superare le aspettative di una clientela professionale molto esigente, il Marchio del Leone ha chiuso l’annata scorsa con quasi 14 mila unità immatricolate ed una quota cumulata del 7,6%, in crescita rispetto a quella del 2017. All’inizio del 2019 Peugeot si allinea a quanto registrato dal mercato e chiude gennaio con una quota del 7,9%, con oltre mille unità consegnate.

NUOVO PARTNER, IL COMPAGNO IDEALE DEI PROFESSIONISTI

Da oltre vent’anni, Peugeot Partner è l’apprezzato compagno di lavoro di molti professionisti, ruolo conquistato grazie alla qualità, alla robustezza e alla versatilità delle sue tante configurazioni. Ora, sull’onda del successo conseguito in questi due decenni, Peugeot ha introdotto anche sul mercato italiano il Nuovo Partner, la nuova generazione del modello con cui intende rafforzare ulteriormente la propria presenza nel segmento di mercato F1, il più importante nel nostro Paese: un segmento che da solo vale circa il 30% delle vendite totali di veicoli commerciali leggeri.

Nuovo Partner – eletto International Van Of The Year 2019 – ha tutte le caratteristiche per centrare nuovamente l’obiettivo: qualità dinamiche e acustiche inedite, grazie anche all’introduzione, per la prima volta nel segmento, del Peugeot i-Cockpit®; alto contenuto tecnologico e di sicurezza, unico nel panorama dei veicoli commerciali, con anche avanzati sistemi di assistenza alla guida (ADAS). Disponibile in due lunghezze (passo corto di 4,40m, passo lungo di 4,75m), ha una carrozzeria completamente ridisegnata e con proporzioni inedite. Adotta nuove motorizzazioni omologate Euro 6.2 ed in linea col nuovo protocollo WLTP ma, anche, equipaggiamenti inediti progettati per facilitare la vita dei professionisti del lavoro.

Nuovo Partner introduce sul mercato italiano due importanti e inedite innovazioni: la prima di queste è l’indicatore di sovraccarico che permette di sapere in tempo reale se si sia entro la portata massima del veicolo, preservando così le caratteristiche di guidabilità e di sicurezza del mezzo (oltre che di evitare sanzioni da parte degli agenti di polizia). La seconda è il Surround Rear Vision, un sistema che, con l’ausilio di telecamere posteriori e laterali, permette di aver adeguata visibilità nelle zone cieche attorno al veicolo, molto accentuate nei veicoli commerciali. Un classico è l’immissione su strada non perpendicolare, ove un normale furgone lamierato non permetterebbe alcuna visibilità sul lato opposto alla guida: il surround rear vision permette di immettersi con sicurezza.

Costruito partendo dalla nuova piattaforma EMP2 già utilizzata da molti altri modelli di successo del Marchio, Nuovo Partner offre resistenza e durata, per soddisfare gli utilizzi più severi, come dimostra l’inedita versione con carico utile di ben 1.000 chili.

Ogni professionista troverà in gamma la configurazione ideale per lavorare in modo efficiente. Ad esempio, oltre alle versioni Pro e Premium Doppia Cabina Mobile (soluzione che permette di variare la dimensione del vano di carico), potrà infatti scegliere anche tra la versione Grip (pensata per chi cerca la migliore aderenza e robustezza su tutti i terreni) e la versione Asphalt, ideale per coloro che passano tante ore a bordo del veicolo e necessitano di dotazioni specifiche per questo impiego.

La gamma di Nuovo Partner è costituita da 25 versioni complessive, combinazione di diversi allestimenti, lunghezze, portate e motorizzazioni: In questo ultimo ambito, Nuovo Partner annovera la disponibilità di motorizzazioni Diesel BlueHDi con potenze di 75, 100 e 130 CV, quest’ultimo disponibile anche in abbinamento al nuovo cambio automatico EAT8 ad otto rapporti, un elemento in grado di esaltare ancor più il carattere del moderno motore cui è abbinato.

Peugeot ha deciso di esporre a Transpotec Logitec il Nuovo Partner nella versione Asphalt con carrozzeria Long e motore BlueHDi 100 S&S con l’aggiunta di optional qualificanti come i cerchi in lega da 16”, il pack vano di carico, la protezione aggiuntiva sotto il motore, il rivestimento TPO nei posti anteriori, il climatizzatore automatico, il keyless access, ma anche il Pack Connectivity plus ed il pack Safety plus, il wireless smartphone charging. Insomma, un veicolo da lavoro che può essere ulteriormente personalizzato e cucito addosso in funzione delle proprie esigenze lavorative, un vero partner di lavoro.

NUOVO EXPERT, UN COMMERCIALE DI TAGLIA MEDIA CHE GIOCA DA GRANDE

Peugeot Expert s’inserisce nella dinamica di rinnovamento dell’offerta iniziato da qualche mese da parte della Casa del Leone nel mercato dei veicoli commerciali. I codici identitari del design del Marchio gli conferiscono un carattere deciso e personale, espressione di robustezza e modernità. Sviluppato su un nuovo telaio, beneficia integralmente dei vantaggi della piattaforma modulare EMP2 già apprezzata su molti altri modelli di successo della Casa: compattezza, rigidità, riduzione del peso, permettono di esaltare le performance del veicolo, sfruttando al meglio, ad esempio, le caratteristiche di erogazione dei motori, esaltandone le prestazioni e contenendo consumi ed emissioni.

Le motorizzazioni sono Diesel BlueHDi con potenze da 95 a 180 CV, anche con cambio automatico EAT6, dotate di modernissime tecnologie per il contenimento dei consumi e delle emissioni inquinanti, grazie alla presenza del catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction) posizionato a monte del FAP (Filtro Anti Particolato). Si tratta della tecnologia di antinquinamento più efficace presente sul mercato.

Peugeot Expert ha introdotto equipaggiamenti innovativi nel segmento di appartenenza (il K1) come le porte laterali scorrevoli automatiche, apribili con il semplice movimento di un piede, la modularità della cabina con il Moduwork, l’Active Safety Brake, la retrocamera con VisioPark e la 3D Connected Navigation, per arrivare a destinazione sempre connessi con le reali condizioni del traffico, molto apprezzato da chi lavora.

Expert è in grado di trasportare fino a 1.400 kg ed è proposto in 3 differenti lunghezze: dall’inedita versione Compact di appena 4,61 metri (ideale in ambito cittadino), Standard di 4,96 e Long che arriva fino a 5,31 metri. Impossibile non trovare la taglia adatta alle proprie esigenze di trasporto. Specie nelle versioni più compatte, è un veicolo particolarmente adatto agli spostamenti urbani, con un’altezza contenuta entro 1,90 m, elemento molto importante in termini di accessibilità in spazi ad altezza limitata, quali i garage, ad esempio. Sotto l’aspetto della sicurezza, è al vertice del suo segmento grazie a diversi sistemi di aiuto alla guida (ADAS) ed alle 5 stelle ricevute nei testi EuroNCAP.

Transpotec Logitec Peugeot esporrà un Expert nella versione Premium con lunghezza Standard e motore BlueHDi 120 integrato da diversi opzionali che permettono di personalizzare ancor più il proprio veicolo: dall’Attention pack alla paratia con oblò vetrato fisso, dal      Visionpark 180° per avere il controllo di ciò che accade sul retro del veicolo al Safety Pack (che include anche il cruise control adattivo), alla 3D Connected Navigation.

PEUGEOT ALL’AVANGUARDIA NEI SERVIZI CONNESSI

Transpotec Logitec 2019 sarà inoltre un’occasione di approfondimento, per tutti gli operatori del settore, sugli innovativi servizi di telematica che Peugeot offre sulla gamma di veicoli commerciali.

Il servizio Free2Move Connect Fleet, già installato su più di 170.000 veicoli in Europa, è una soluzione telematica di gestione del parco veicoli che permette di ridurre in modo significativo il costo totale di utilizzo della flotta e di gestirne al meglio gli spostamenti. Attraverso la dotazione tecnologica già disponibile su tutti i veicoli commerciali Peugeot è possibile accedere in modo affidabile e veloce a dati quali consumi, orari di utilizzo, chilometraggio, manutenzione, analisi dello stile di guida e geo-localizzazione.

Free2Move Fleet Sharing è invece un sistema di Car Sharing multimarca dedicato alle aziende: grazie all’elettronica di bordo, questa soluzione permette di condividere in modo semplice e veloce l’utilizzo dei veicoli in pool aziendale, attraverso lo smartphone e una piattaforma amministratore, ed è particolarmente indicato per ottimizzare l’utilizzo di un parco di veicoli commerciali non nominativi, gestendone l’utilizzo da parte diversi dipendenti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO