CONDIVIDI

In uno stand di 4 000 m2 situato nel Padiglione 1, con 40 vetture esposte, la partecipazione di PEUGEOT all’edizione 2014 del “Mondial de l’Automobile” di Parigi è caratterizzata dalla presenza di una “gamma 8” rinnovata. Le nuove PEUGEOT 308 GT e PEUGEOT 508 illustrano perfettamente la crescita all’interno della gamma e la competenza tecnologica del Marchio.
Le concept car PEUGEOT EXALT e PEUGEOT QUARTZ presentano nuove proposte per un alto di gamma differenzianto, che sposa sensazioni ed efficienza.
La padronanza tecnologica di PEUGEOT nel campo del piacere di guida e del rispetto dell’ambiente occupa un posto di rilievo con il veicolo dimostrativo PEUGEOT 208 2L HYbrid Air. L’adozione delle nuove motorizzazioni Euro 6, nelle versioni benzina con la famiglia PureTech e l’1.6 THP, e nelle versioni diesel con i motori BlueHDi rispetta, con un anno di anticipo, i nuovi regolamenti europei.
L’edizione speciale PEUGEOT 208 GTi 30th, presentata accanto alla 2008 DKR, evidenzia il know-how di PEUGEOT SPORT, in grado di soddisfare le richieste specifiche di singoli clienti, ma anche le esigenze delle gare sportive più difficili.

 

 

In sintesi

La nuova PEUGEOT 508 presenta una profonda evoluzione con le nuove motorizzazioni e inaugura un frontale che caratterizzerà i futuri modelli del Marchio. La concept car PEUGEOT EXALT, rivisitata con nuovi materiali per il Salone di Parigi, offre una visione sublimata della berlina e si inserisce nel percorso già avviato dal 2013 con la concept ONYX a Parigi.

 

La concept PEUGEOT QUARTZ sposa l’espressione forte di un SUV di nuova generazione con l’universo delle versioni più prestazionali del Marchio. Al suo fianco, la gamma sportiva si arricchisce delle nuove PEUGEOT 308 GT e dell’edizione speciale PEUGEOT 208 GTi 30th. Le competizioni sono rappresentate dalla PEUGEOT 2008 DKR, dalla 208 Rallye Cross e dalla 208 T16.

 

PEUGEOT porta avanti la sua leadership in materia di innovazione, ambiente e connettività. Questi temi sono trattati in poli dedicati.
All’interno di questi poli, il pubblico potrà scoprire le ultime novità in materia di motorizzazioni Euro 6 e di riduzione dei consumi:
– i motori Diesel BlueHDi che associano prestazioni e bassi consumi;
– i motori benzina 3 cilindri Turbo PureTech;
– il veicolo dimostrativo PEUGEOT 208 HYbrid Air 2L, con bassissimi consumi.

 

Infine, anche la vettura e i servizi connessi, che segnano l’ingresso dell’automobile nel XXI secolo, hanno spazio adeguato. PEUGEOT propone un insieme di tecnologie e di servizi che arricchiscono l’esperienza automobilistica grazie a una connessione permanente tra il conducente, la sua automobile e il mondo esterno:
– PEUGEOT Connect SOS e PEUGEOT Connect Assistance, per la chiamata di emergenza e il soccorso stradale, già presenti su più di un milione di veicoli;
– PEUGEOT Connect Apps, portale di applicazioni connesse (Coyote, Carburant, Parking, …), pensato per facilitare gli spostamenti in tempo reale, equipaggia sullo stand 19 modelli delle gamme PEUGEOT 208, 2008, Nuova 308 e Nuova 508;
– Mirror screen, che permette di collegare lo smartphone al touch screen della vettura, proponendo tutte le funzioni del telefono, sarà illustrato su due terminali specifici;
– Link MyPeugeot e Scan MyPeugeot, per prolungare l’esperienza di guida sullo Smartphone e disporre della guida di utilizzo interattivo della vettura.
Una zona workshop dimostrativa con 4 terminali di realtà virtuale 3D dotati di schermi Oculus Rift permette di vivere e scoprire in modo divertente un’esperienza immersiva di PEUGEOT Connect che mette in scena: Link MyPeugeot (funzioni “Find my car” e “Last mile guidance”) e PEUGEOT Connect SOS & Assistance.

 

PEUGEOT al Mondial di Parigi presenta anche il nuovo scooter Django, ultima creazione nel settore delle due ruote motorizzate di PEUGEOT. Questo scooter, che si destreggia agilmente in città, è ispirato direttamente agli anni 50 e reinterpreta in modo magistrale l’S57, primo scooter della casa del Leone. Con il suo intramontabile stile retrò, Django è disponibile in versione 3 cilindri (50, 125, 150) e in 4 livelli di allestimento. Personalizzabile a piacere, il configuratore Django ID permette di creare uno scooter personalizzato dall’A alla Z, dal colore alla sella, passando per i retrovisori. Una grande novità firmata Peugeot Scooters che offre più di 110 000 combinazioni possibili.

 

PEUGEOT 508 : un segno di carattere

 


Con la nuova 508, PEUGEOT afferma la sua volontà di essere presente nel segmento D, alimentando la crescita all’interno della gamma, che si esprime con veicoli distintivi in ogni segmento di mercato, ma anche con un’offerta permanente nel segmento delle grandi berline.

 

Dotata di un cofano più orizzontale che afferma il suo carattere di alto rango, PEUGEOT 508 inaugura una nuova calandra che integra al centro il Leone, emblema del Marchio. Questa nuova identità di Marchio sarà adottata sui futuri modelli della gamma.

 

Anche i gruppi ottici anteriori e posteriori sono stati oggetto di un’attenzione particolare. La firma visiva – a forma di virgola sulla berlina e la SW o di artiglio sulla RXH – assicurata dai fari diurni, integrati di serie nel fascione paracolpi, è identitaria ed emblematica del carisma della Nuova PEUGEOT 508. Nelle versioni alto di gamma, il frontale del veicolo è caratterizzato anche da un insieme di gruppi ottici al 100% a LED e altamente tecnologici. Anche i gruppi ottici posteriori della berlina sono stati ridisegnati. Più orizzontali di prima, si compongono di tre artigli ciascuno, che costituiscono una firma visiva, molto identitaria e tecnica.

 

La cura con cui sono stati realizzati i particolari e la selleria, la qualità degli equipaggiamenti e delle finiture collocano la nuova PEUGEOT 508 in un universo alto di gamma e raffinato, senza ostentazione.

 

La nuova PEUGEOT 508 ha anche un più ricco contenuto tecnologico, per una maggiore modernità. Infatti è dotata, di serie dal livello 2, di un Touchscreen da 7 pollici che raggruppa la maggior parte delle funzionalità del veicolo.

 

Citiamo, inoltre, il Keyless System (accesso veicolo e accensione senza chiave), il freno di stazionamento elettrico, il retrovisore elettrocromatico, lo Smartbeam (commutazione automatica degli abbaglianti), il sensore di calo di pressione dei pneumatici, i sensori di parcheggio anteriore e posteriore, il climatizzatore automatico quadri-zona, l’offerta Hi-Fi di JBL e due nuovi equipaggiamenti, che sono la retrocamera e il Blind Corner Assist (sistema di monitoraggio dell’angolo cieco della vettura).

 

La nuova PEUGEOT 508 viene proposta con 8 gruppi motopropulsori, fra cui 2 motori benzina e 6 motori Diesel.
Segnaliamo in particolare i motori in linea con la norma Euro 6 :
– Il nuovo motore benzina 1.6 THP 165 S&S, che eroga 165 CV abbinato a un cambio meccanico a 6 marce o al nuovo cambio automatico a 6 rapporti EAT6 ;
– Il motore diesel 2.0LBlueHDi 150 BVM6 con emissioni di 105 g di CO2/km, ossia la migliore offerta del segmento con questo livello di potenza;
– Il motore diesel 2.0L BlueHDi 180 EAT6 con emissioni di 111 g di CO2/km, uno dei migliori compromessi potenza/consumi del segmento.

 

Il nuovo motore 1.8L THP invece equipaggerà la nuova PEUGEOT 508 in Cina al momento del lancio all’inizio del 2015 e sarà associato al nuovo cambio EAT6.

 

Progettato per soddisfare le aspettative di una clientela responsabile e moderna, per la quale 1.8 litri di cilindrata sono sinonimo di una motorizzazione di rango, l’1.8L THP concentra le tecnologie moderne più efficienti (Stop & Start, iniezione diretta, turbo Twin Scroll, fasatura variabile in continuo dell’albero a camme, pompa dell’olio a cilindrata variabile, rivestimento DLC…).
Questo motore, che sviluppa una potenza di 150 kW / 204 Cv ed ha una coppia massima di 280 Nm a partire da 1400 g/min., offre prestazioni dinamiche e un piacere di guida a livello dei migliori 2.0 turbo con consumi contenuti (6,8 l/100km e 171 g/km di CO2) rispetto ai motori 1.8 turbo del mercato cinese.

 

PEUGEOT 308 GT, due motorizzazioni dinamiche e sportive per una forte personalità

 

Destinata agli appassionati delle automobili, la PEUGEOT 308 GT, nelle versioni berlina ed SW, propone uno stile deciso, prestazioni straordinarie e un’esperienza di guida eccezionale, il tutto associato a bassi consumi e ridotte emissioni CO2.

 

La PEUGEOT 308 GT viene proposta in 4 versioni, con le GT 205 e le GT 180, berlina o SW, equipaggiate con i motori benzina 1.6L THP S&S BVM6 da 205 CV o diesel 2.0L BlueHDi che sviluppa 180 CV, abbinato al cambio automatico EAT6, per rispettivamente 5,6 l/100 km e 130 g di CO2/km e 4,0 l/100 km e soli 103 g di CO2/km.

 

Il suo stile sportivo deciso cattura tutti gli sguardi. Il frontale della PEUGEOT 308 GT mette in risalto il leone che si inserisce nella calandra caratterizzata dai tre artigli orizzontali. Per una visione ottimale in tutte le circostanze, i proiettori alto di gamma si compongono di elementi a 62 LED. Visivamente allargata dalle modanature della parte inferiore della carrozzeria, la PEUGEOT 308 GT poggia su ruote diamantate da 18’’ abbinate a pneumatici Michelin Pilot Sport 3. La sportività è evidenziata all’interno dell’abitacolo dalla presenza di elementi in ebanisteria, colore antracite nella parte alta, e da impunture a vista rosse che caratterizzano i rivestimenti, la plancia, i pannelli delle porte, il soffietto della leva del cambio e i tappetini supplementari alto di gamma.

 

I collegamenti al suolo dispongono di regolazioni specifiche, adatte allo spirito della vettura, con una definizione sportiva che rappresenta una sintesi ideale tra la tenuta di strada e un alto livello di comfort.

 

L’esperienza di guida è amplificata dalla presenza del Driver Sport Pack in tutta l’offerta 308 GT, che propone un’esperienza multisensoriale offerta dalla sonorità del motore, le interfacce uomo-macchina e, più in generale, le sensazioni di guida con uno sterzo più preciso e reattivo e una cartografia del pedale più reattiva.

 

Una dotazione di equipaggiamenti estremamente completa con il Driver Assistance Pack (Regolatore di Velocità Attivo, Allarme Rischio Collisione e & Frenata Automatica di Emergenza), il Blind Corner Assist (sistema di monitoraggio dell’angolo cieco della vettura) e il PEUGEOT Park Assist (parcheggio automatico in orizzontale o a pettine) completano l’offerta inedita per questo veicolo-passione.

 

PEUGEOT EXALT & PEUGEOT QUARTZ : due visioni dell’alto di gamma

 

PEUGEOT EXALT e PEUGEOT QUARTZ sono le due concept car che PEUGEOT presenta al Salone di Parigi, dimostrazione della sua interpretazione dell’alto di gamma.

 

La concept PEUGEOT QUARTZ sottolinea la leadership del Marchio nel segmento dei Crossover e rinnova la sua visione di questo segmento. Sposa l’espressione esasperata di un SUV di nuova generazione con l’universo delle versioni più prestazionali del Marchio.

 

Un design spettacolare e materiali innovativi come la pietra di basalto, i tessuti ottenuti con la tessitura digitale, la pelle chiné, rafforzano i codici sportivi di questa concept fuori dal comune.

 

Ha un’architettura inedita, con l’eliminazione del montante centrale, che permette l’apertura delle porte ad ali di gabbiano e facilita così l’accesso a un abitacolo alto di gamma tramite le pedane rientrabili. Connubio tra forza e leggerezza, la pietra di basalto, di origine vulcanica, è utilizzata soprattutto per la consolle centrale, mentre un tessuto ottenuto con tessitura digitale, fa il debutto in anteprima mondiale. Per creare un ambiente sportivo, i montanti e il padiglione sono rivestiti in pelle nera mentre le sedute e gli schienali sono in pelle chiné color fulvo.

 

A bordo, ognuno dei quattro passeggeri dispone di un sedile sportivo, la cui struttura a vista è dotata delle cinture di tipo sportivo, retrattili, a quattro punti di attacco. L’Head-Up Display è costituito da un pannello di grandi dimensioni in cui possono essere inseriti vari parametri. Al centro, una palpebra in policarbonato inclinata a 45° permette di visualizzare informazioni complementari con un effetto di profondità.

 

Infine, questa concept car eccezionale è ovviamente dotata di una catena di trazione alto di gamma, full-hybrid plug-in da 500 CV, composta da un motore termico e da due motori elettrici.

 

La concept PEUGEOT EXALT, presentata al Salone di Pechino nel mese di aprile, viene presentata a Parigi in una nuova edizione. Manifesto PEUGEOT di una visione alto di gamma e sempre più responsabile dell’automobile, conserva le sue carte vincenti con materiali scelti nell’intento di ottenere un equilibrio, con un approvvigionamento quanto più possibile locale e l’utilizzo di materiali riciclati.

 

In Cina EXALT usava, per le decorazioni interne, l’ebano scolpito da maestri artigiani cinesi. Per il Salone di Parigi, cambia abito e si riveste di Newspaper Wood, che riprende i colori dei giornali economici. La sua carrozzeria, che rende omaggio all’arte dell’automobile francese degli anni 1920-1930, è sagomata a mano da un maestro artigiano della lavorazione delle lamiere ed è proposta in diverse gradazioni di grigio. Ritroviamo anche l’uso dello Shark Skin, un tessuto efficiente, che ricopre la parte posteriore. Il suo impiego è sublimato da un taglio netto che opera una transizione raffinata, tono su tono, fra l’aspetto naturale dell’acciaio grezzo e la tonalità grigia dello Shark Skin. Dopo la versione caratterizzata da forti contrasti presentata a Pechino, questo trattamento illustra la polivalenza del taglio netto.

 

Infine, il portellone di EXALT con l’elemento hobby motorizzato e integrato lascia scoprire un bagagliaio dalla soglia di carico bassa che offre un facile accesso al concept di monopattino elettrico HYbrid-Kick. Questo monopattino è una soluzione ideale per la mobilità dell’ultimo chilometro, a complemento della vettura. Qui la tecnologia elettrica è usata per facilitare gli spostamenti urbani. PEUGEOT e MICRO hanno creato un monopattino facile da usare, da piegare e da trasportare, un mondo di puro design in cui regnano con evidenza la semplicità e l’eleganza.

 

Come complemento, PEUGEOY CYCLES presenta l’HYbrid bike AE21 sviluppata per un utilizzo urbano non inquinante, senza sforzo e senza rumore, che affascina per il suo stile raffinato. Il telaio intelligente denominato “Clever Case” permette di alloggiare la batteria e di riporre la borsa del notebook e un antifurto pieghevole Abus Bordo. Per accompagnare EXALT e l’HYbrid Kick in assoluta coerenza, l’HYbrid-bike AE21 si riveste di alluminio grezzo, di Shark Skin e di tessuto chiné.

 

La competenza tecnologica di PEUGEOT: dimostratore 208 HYbrid Air 2L e nuove motorizzazioni

 

 

A fine giugno 2014, le emissioni medie ponderate di CO2 della gamma di veicoli nuovi venduti da PEUGEOT in Europa erano pari a 111,2 g/km (contro i 115,1 g/km dello stesso periodo del 2013). PEUGEOT si posiziona così fra i 3 marchi europei più virtuosi. La rapida adozione della famiglia di motori Euro 6, soprattutto i diesel BlueHDi e i 3 cilindri benzina PureTech, hanno contribuito a questo straordinario risultato.

PEUGEOT vuole andare oltre e realizza il suo veicolo dimostrativo tecnologico 208 HYbrid Air 2L, che risponde al progetto dei Poteri Pubblici volto a promuovere la creazione di una vettura che consuma solo 2,0 l/100km. Il progetto si basa su un criterio imperativo: le tecnologie impiegate devono essere industrializzabili a un costo abbordabile entro il 2020. L’obiettivo di questo veicolo dimostrativo è dunque molto ambizioso. Si tratta di dimezzare i consumi di una 208 già particolarmente risparmiosa!

Uno degli assi principali del progetto consiste in una progettazione multi materiale, che punta a realizzare assemblaggi misti in acciaio /alluminio /compositi per alleggerire notevolmente il veicolo.

L’aerodinamica è stata curata in modo particolare, concentrandosi su dettagli per migliorare la propagazione del flusso d’aria: assetto ribassato, modulo delle prese d’aria pilotato, modanature per migliorare la giunzione tra i montanti anteriori e il parabrezza e retrocamera, il tutto al servizio di un SCx migliorato del 20%. Pneumatici di larghezza ridotta e di grande diametro a bassissima resistenza al rotolamento completano questo approccio sistemico.

Infine la tecnologia HYbrid Air è l’elemento chiave delle prestazioni.

Associa un motore a combustione interna, l’1.2L PureTech 82 BVM5 ottimizzato (rendimento migliorato del 4 % mediante riduzione delle perdite per attrito), e un insieme di organi idropneumatici (serbatoio dell’energia contenente aria in pressione, serbatoio a bassa pressione che funge da vaso di espansione e gruppo idraulico motore-pompa associato alla trasmissione) i quali generano, raccolgono e utilizzano secondo necessità l’aria compressa per supportare il motore termico, oppure sostituirsi ad esso, per portarlo al punto di funzionamento di maggiore efficienza nelle fasi transitorie (accelerazioni e partenze).

La PEUGEOT 208 HYbrid Air è stata realizzata con i partner della piattaforma Automobilistica: Faurecia, Michelin, Plastic Omnium, Valeo.

Vengono presentate anche nuove motorizzazioni, che associano piacere di guida e prestazioni ambientali.

Il motore 1.2L PureTech 130 S&S (primo abbinamento di un sistema Stop & Start di PEUGEOT con un cambio automatico in una motorizzazione benzina) ora disponibile con il nuovo cambio automatico a sei rapporti EAT6 (AT6 III), equipaggia la gamma 308. In opzione, con il Driver Sport Pack, dispone dei paddle al volante.

Il nuovo motore 1.6L THP 165 S&S Euro 6, associato a un cambio meccanico a 6 marce o al nuovo cambio automatico a 6 rapporti EAT6, equipaggia la nuova PEUGEOT 508. Sviluppato per soddisfare la nuova norma antinquinamento Euro6, nel suo capitolato integra anche la riduzione dei consumi e il miglioramento delle prestazioni.

Sostituisce l’1.6L THP 155 Euro5 e guadagna 10 CV, raggiungendo emissioni di CO2 ridotte a partire da 129 g/km di CO2, mentre nel motore della generazione precedente otteneva il migliore risultato di 144 g/km.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO