CONDIVIDI
Blueberry ButterMilk Pancake

 

 

Tappa 21 – Richardton,ND –Bismarck,ND
Km tappa: 128
Km totali: 2381
Altimetria scalata: 600 mt

 

Blueberry ButterMilk Pancake

 

La cucina americana è frutto di un gioco di prestigio. Anzitutto esiste. Certo non nei fast food, ma nei café e ristoranti, spesso gestiti a carattere familiare, offre il meglio di sé. E’ sicuramente la migliore in tutto il mondo anglosassone e si gioca tutto, colazione, pranzo e cena, su cinque sei ingredienti. Nonostante tutto, come una vera magia, li presenta sempre in modo diverso e terribilmente appetitoso. Da amante del cibo e del buon bere, ovvio che questa nazione non  è l’Accademia della cucina, ed è pur vero che la tradizione culinaria americana è inesistente, se paragonata alla nostra, ma gli americani sono bravi e oltre lo scoraggiante muro dei “Drive Thru”, c’è molto per cui rallegrarsi.

 

High-Plains del Nord Dakota

 

Venditori per natura, abbattono le vane e patetiche resistenze del visitatore italiano a colpi di burgers, omelette, fritti dalle dimensioni indecenti, pancakes, sandwiches, apple pie e, ovviamente, una montagna di ciambelle glassate. Impossibile resistere e la bilancia, nonostante stia attraversando il paese in bici, lo conferma.

 

North Dakota

 

Lancinanti sensi di colpa a parte, piu’ attraverso questo paese e piu’ mi rendo conto di quanto, alcuni stati, siano spopolati. Niente che possa competere con l’Australia sia chiaro, ma tra Montana e North Dakota la sfida è aperta e a parte le statistiche che danno il Montana il meno popolato rispetto al territorio, il risultato, sul campo, è tutto da decidere. Lasciato il Theodore Roosevelt NP lunghi tratti desolati e nelle ultime 30 ore, una vera e propria zona morta con l’arrivo ieri a Richardton. La mia Peugeot CS01 ha mangiato l’asfalto delle High-Plains, le cosiddette pianure alte, in realtà una serie interminabile di colline punteggiate da pozzi di petrolio e coltivazioni senza fine.

 

Richardton

 

La tappa numero 21, finalmente senza vento contrario, ha portato me e la mia Peugeot CS01 a Bismarck, capitale dello stato e ridente, vitale città. Due giorni di sosta e dopo le 21 sveglie che farebbero onore al piu’ disciplinato pasticcere, domattina letto.

 

Non ho modo di saperlo con certezza, ma  la nostra Avventura a stelle e strisce è quasi al giro di boa.

 

Andrea Tozzi

UN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO