CONDIVIDI

 

La Vella – Grenoble / km 638
Coordinate GPS: La Vella 42° 30.437 – 1° 31.220 – 1023 mt slm
Grenoble 45° 10.001 – 5° 43.001 – 212 mt slm
Stato/i: Andorra – Francia
Regione/i: Andorra (AND), Languedoc Roussillon (F), Provence (F), Rhone-Alpes (F)

 

Verso Grenoble alla velocità della luce. Non lasciatevi ingannare però, non è un inno alla velocità o all’imprudenza, ma la sensazione naturale che abbiamo avuto oggi sulle strade della Francia del sud, pensando a quella di ieri, nella Spagna del nord. Bella la montagna, anzi bellissima. Ma anche lenta e incredibilmente impegnativa, e cosi’ oggi ci sembra di volare.

I Pirenei: 448 km di tornanti, pendenze, continue frenate, scalate di marcia e passi da scavalcare. Un po’ come le noccioline, appetitose e sfiziose quanto si vuole, ma dopo un po’ pesanti da buttar giu’. E cosi stamani, ignorando per una volta la scelta di usare sempre, nei limiti del possibile, strade scenografiche e secondarie per coprire la distanza dell’intero viaggio, ci siamo semplificati la vita con un po’ di sana e scorrevole autostrada. Regioni: Languedoc Roussillon, Provence e Rhone-Alpes, tutto Made in France.

La nostra Peugeot 2008 WTE, anche lei sollevata all’idea di fare un po’ di filante autostrada, ci sta dando notevoli soddisfazioni. Oggi festeggiamo i primi 2000 km di questa grande spedizione verso il Giappone e pensando alla nostra Leonessa, oltre ai fattori abitabilità e confort, elementi fondamentali quando in auto si passano tante ore ogni giorno, dobbiamo ringraziare il suo assetto rigido, che negli infiniti tornanti di alta montagna, nonostante sia carica di attrezzature e bagagli, ci ha trasmesso sicurezza e una stabilità da autentico go-kart.

Intanto la squadra si comporta da squadra, i ragazzi sono carichi e nonostante l’impegno fisico e mentale richiesto, c’è tanto, tanto entusiasmo. Con i briefing e la flessibilità di tutti stiamo cercando di organizzare tutto al meglio, tempi, ritmi e piani, non sempre è facile ma non c’è fretta, inoltre, il solo pensare a quale incredibile eccitante esperienza stiamo facendo ci dà tanta motivazione e aiuta molto a compensare stanchezza e tempi serrati.

E cosi’, nel giorno 4 sulla rotta dell’est, i nostri pensieri oltrepassano liberi i confini delle nazioni, tra un pezzo dei Daft Punk e le lagune di Perpignan, la visione del Mediterraneo e la magia del boss che canta “Empty Sky”. Compagna di viaggio, inspirazione e dannazione, è la piu’ grande cantastorie che sia mai esistita. E’ la Strada. E per due mesi, noi ne siamo parte. Il viaggio continua.

Andrea Tozzi

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO