CONDIVIDI

Darfield, Canterbury.

Tappa 8 –Twizel / Geraldine
Km: 144
Km totali: 1027
Altimetria: 1002 mt
Meteo / Condizioni: Sereno
Temperatura: -4 / 5°

Tappa 9 – Geraldine / Darfield
Km: 120
Km totali: 1147
Altimetria: 613 mt
Meteo / Condizioni: Sereno, ventoso
Temperatura: -3 / 9°

DSC_0219

Windwhistle, Glentunnel, Darfield. Decisive domande esigono esaurienti risposte. Posare le gomme della mia Peugeottina in questi microscopici centri, dove al confronto anche casa mia, Carmignano, sembra Città del Messico, mi mette infatti di fronte ad una serie di lancinanti interrogativi. Assodato che in questi villaggi vivono in media 30 persone ma ci sono incredibilmente il doppio di negozi, la domanda è: quante tazze di caffè devono buttare giu’ per tenere in piedi il cafè del reduce Mike? E quante torte e ciambelle per sostenere la pluripremiata pasticceria dell’indiano Amal?

DSC_0206

Galoppo su tappa 9 quando ormai alle spalle Geraldine, giunto a Methven, decido che è tempo di un po’ di sana caminetto-terapia. Svolto a sinistra e sul prato a lato della strada, sepolto da un enorme cappello alla John Wayne e armato di pennello e cavalletto, c’è un signore che dipinge il Mount Hutt su una tavolozza quasi immacolata. Mi dico che e’ tutto molto bello e se non fosse per il gran freddo probabilmente mi intratterrei qualche minuto ad osservare. Entro dentro al primo cafe e il tempo di tornare dal bagno eccolo di nuovo, adesso è incollato al banco che intrattiene conversazione con una birra. Mi godo il crepitio della legna che brucia e il caldo del camino acceso per qualche minuto e poco dopo, finito il the caldo, un bel respiro e torno in strada. Percorro forse 100 metri ma prima di uscire da Methven, alla pompa di benzina della Total, indovinate chi è l’unico avventore? Tac!! Gli mancano birra e pennello ma è ancora lui, Van Gogh. Fossi rimasto un’altra mezzora a Methven sicuramente lo avrei visto raccogliere la spazzatura, spegnere incendi e marchiare il bestiame. Difficile scordarsi una faccia da queste parti.

DSC_0204

Sulla strada intanto hanno iniziato a presentarmi il conto. L’inverno australe, a tratti mite e confortevole, si è improvvisamente trasformato in una trappola di ghiaccio e nelle ultime due tappe, sempre sotto un cielo splendidamente sereno, avanzare è stato puro frutto della volontà. I dischi dei freni si coprono spesso di ghiaccio e il cambio smette di funzionare, al punto che spesso, per ripristinare la sua funzionalità, devo letteralmente massaggiare i cavi della bici. Le batterie durano niente e la reflex fa i capricci. Da vallata a vallata la temperatura varia di diversi gradi e spesso ho l’impressione di piombare in una cella frigorifera. Mani e piedi lottano costantemente per mantenere sensibilità e il naso sembra spesso sul punto di staccarsi.

DSC_0209

Il vestiario termico tiene bene ma il freddo si sente e la concentrazione, per diversi fattori, è sempre molto alta. Pedalare in queste condizioni, quasi fosse un esercizio di stile, significa infatti dover mantenere un ritmo il piu’ possibile costante per evitare eccessiva sudorazione che poi si trasforma in ghiaccio. Le strade sono bellissime e lo stato di manutenzione sempre superlativo ma basta una zona d’ombra e il pericolo ghiaccio, unito a quello di un sottile infido strato di ghiaino, soprattutto nei tratti montani, è sempre presente.

DSC_0207

Nell’aria, per il numero dei tanti paffuti rappresentanti della razza Merino, c’è spesso l’odore forte e pungente della lana e dell’erba bagnata mentre il sole, che smorza almeno psicologicamente l’effetto del freddo, è un compagno costante e gradito che mi infonde forza ed ottimismo.

DSC_0203

2 tappe per 264 km, giusto il tempo di scendere dalle Alpi tornando per un giorno nelle “plains” del Canterbury (il punto di partenza della spedizione, Christchurch, dista da Darfield appena 50 km) e domani, con la “73” Great Alpine Road, punto all’Arthur Pass e al versante occidentale dell’isola del sud. E’ la Trans-New Zealand, e dopotutto, sono pronto.

Andrea Tozzi

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO