CONDIVIDI

Finalmente in Europa! Dopo 7000 km iniziamo a sentire l’aria di casa! Dopo un po’ di confusione geografica tra Lettonia e Lituania ci dirigiamo verso la Polonia dove facciamo una breve tappa a Varsavia. Il centro storico della città è molto interessante ma la pioggia che cade lenta e costante ci induce a visitarlo velocemente e a partire già in tarda mattinata. La nostra successiva meta è Brno in Repubblica Ceca, dove proprio in questi giorni – manco a farlo apposta! – c’è la tappa della MotoGp. Non avendo permessi speciali o contatti diretti con i team, decidiamo di tentare la sorte ed entrare nei paddock per cercare di fare due chiacchiere con qualche pilota italiano, visto che ancora è giovedì e le qualifiche iniziano di venerdì, quindi oggi è giornata abbastanza tranquilla per loro. Entriamo nella struttura da semplici visitatori con un biglietto standard, ma grazie alla faccia tosta di Laurent e ad una telefonata al mitologico Panino (l’amico di tutti, a quanto pare!) riusciamo ad incontrarci con Mattia Pasini della Moto2 – che fa addirittura un giro di pista con Laurent in sella ad uno scooter! – e il grande Loris Capirossi, che ci concede qualche minuto del suo tempo per fare due chiacchiere. Loris ha smesso di correre da poco e adesso lavora nell’organizzazione della MotoGP. All’inizio ci dice che un po’ ci invidia e che anche a lui piacerebbe fare il Mongol Rally, ma dopo che sente i nostri racconti non lo vediamo più poi tanto convinto… anzi, alla fine ci confida che dopo tutti gli anni passati in sella alla moto adesso preferisce godersi un po’ di tranquillità al posto di avventure polverose! L’atmosfera della MotoGP ci carica di adrenalina e ci verrebbe davvero voglia di fare anche noi qualche gara in pista!!
Ripartiamo in serata verso l’ultima capitale europea prima del rientro in Patria: Vienna.
Arrivati in centro Martina e Simone si dirigono rapidi verso l’attrazione più gustosa di questa bella città: la Casa della Sacher! Il cibo russo e mongolo non è stato certo dei migliori ed ora vogliamo viziarci con la migliore versione di questa adorata torta al cioccolato! Dedichiamo il resto della mattinata a visitare la città e nel pomeriggio ripartiamo verso il confine con l’Italia.
3…2…1… 10.000!!! Obiettivo raggiunto!!!! Abbiamo superato i 10.000 km proprio sul confine tra Austria e Italia! A questo punto ci gettiamo giù dalla discesa del Brennero a tutta birra e raggiungiamo in tarda serata il lago di Garda, terra natìa di Simone. Qui le nostre strade si separeranno. Laurent rientrerà a Milano per riconsegnare la macchina, io e Martina ci regaleremo un paio di giorni di vacanza sul lago dopo le fatiche del lungo viaggio.
Con il lago di Garda come sfondo fiinisce quindi ufficialmente la nostra avventura del Mongol Rally al contrario! Abbiamo guidato per 10.000 km attraversando Asia ed Europa, tra lande desolate e immense foreste di pini e betulle. La nostra Peugeot 2008 ne ha viste di tutti i colori e alla fine devo dire che si è rivelata affidabile e resistente, considerato che si è fatta 24.000 km di rodaggio a tavoletta su strade impossibili tra buche, dossi e sterrati… non certo un rodaggio da manuale!! Negli ultimi chilometri però, forse per una benzina di qualità migliore, ci sembra che le prestazioni siano addirittura migliorate: il ruggito del motore è cambiato e la macchina ci è sembrata più aggressiva e reattiva. Boh, forse avrà sentito l’aria di casa?!

La nostra bella avventura è giunta alla conclusione e dobbiamo ammettere che, come in ogni viaggio, si torna a casa un po’ cambiati. La sfida più grande l’abbiamo vissuta in Mongolia, dove ci siamo dovuti confrontare con una cultura molto differente dalla nostra, le incomprensioni dovute alla barriera linguistica sono state molte (ormai siamo campioni internazionali di mimo e disegno stilizzato!), ma fortunatamente abbiamo sempre incontrato persone disponibili e gentili.
La Russia invece è stata la terra del grande… vuoto! Immense foreste e pochi villaggi sparsi qua e là. Sicuramente non è una meta da turisti…

A questo punto non ci rimane che ringraziare tutti quelli che ci hanno seguito su questo blog e darvi appuntamento alla prossima avventura di Peugeot Road Experience!!! Ciaaaaaaao!!! 🙂

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO