CONDIVIDI
Peugeot 208 percorso Mongol Rally 2012

Molti si staranno chiedendo “il Mongol cosa?”…Cominciamo con ordine quindi.

 

Il Mongol Rally è una gara non competitiva che si tiene ogni anno e che ha visto nelle ultime edizioni la partecipazione di circa 300 equipaggi da tutto il mondo.

Organizzata dall’associazione benefica The League of Adventurists International Ltd, consiste nel raggiungere la capitale della Mongolia in macchina, o altro veicolo, attraverso un percorso non prestabilito e senza alcun assistenza esterna.

 

La scelta del percorso, dei paesi attraversati, delle tappe, dell’organizzazione, etc., sono totalmente demandate ai team partecipanti.

Per quanto riguarda il nostro equipaggio la scelta si è orientata sul percorso meridionale, attraverso gran parte dell’antica via della Seta. Il nostro viaggio ci porterà infatti in Turchia, Georgia, Azerbaijan, Turkmenistan, Uzbekistan, Kazakistan, Russia e infine Mongolia dove contiamo di arrivare entro il 10 agosto.
Scopi principali della manifestazione sono da un lato la riscoperta dello spirito avventuroso del viaggio e dall’altro la raccolta di fondi benefici a favore delle popolazioni locali.
Ora che sapete di cosa si tratta immagino che un’altra domanda vi stia ronzando in testa: “sì va bene ora so cos’è il Mongol Rally, ma perchè farlo?”.

 

La risposta è talmente semplice da risultare quasi banale…Giulio, in occasione del suo trentesimo compleanno, decide di festeggiare in un modo non convenzionale e “pazzo”: guidare una Peugeot 208 per 14.000 km fino in Mongolia, chiamando il proprio team Forever Young .
Dato poi che i veri amici sono quelli che non ti permettono mai di fare qualcosa di stupido…da solo…Andrea e Davide si sono prontamente uniti. Ed ecco che si parte insieme per la Mongolia!

 

 

Forse è desiderio di avventura, di evasione, di scoprire e andare oltre; forse è un modo un pò sui generis per fare del bene.
Di certo è un modo per rendere il mondo un posto meno noioso e riscoprire il senso del viaggio vero e proprio, senza compromessi e mediazioni.
Seguiteci e unitevi alla nostra avventura.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO