CONDIVIDI

Oggi abbiamo trovato una connessione più stabile e cogliamo l’occasione per postare l’estratto di un video girato in questi giorni. Potrete quindi stare 10 minuti in macchina con noi sotto il cielo della Mongolia e vederci guadare un fiume e correre attraverso la steppa.

L’antefatto è il seguente: in Mongolia le strade sono sterrate e spesso ci si trova ancora costretti a guadare dei fiumi. Il problema sta nel fatto che le piste vengono battute normalmente dai camion che trasportano carburante o materiali da una parte all’altra della Mongolia e i guadi sono dimensionati alla loro stazza risultando inservibili per le auto poiché troppo profondi (abbiamo visto più di un veicolo bloccato in mezzo all’acqua in attesa dell’arrivo fortuito di un mezzo capace di trarli d’impaccio).

 

In questi casi l’unica soluzione è scendere dalla macchina e perlustrare i dintorni in cerca di un guado più basso e accessibile anche ad una macchina.

 

Il video che potete vedere qui sotto comincia proprio al termine di una di queste perlustrazioni, dopo aver trovato un punto con acqua meno profonda a breve distanza dalla pista (non siamo stati sempre così fortunati, sono capitate deviazioni di svariati chilometri).

 

La 208 ha comunque affrontato anche questa prova senza alcun problema e la nostra corsa nella steppa può quindi continuare in direzione di Ulaanbaatar!

 

PLAY: Peugeot 208 – Guado in Mongolia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO