CONDIVIDI

Nella sua storia bicentenaria Peugeot è stata presente, ed in qualche caso lo è ancora – in diversi settori industriali: utensileria, moda (ai tempi della crinolina), articoli per la casa, biciclette, moto e, naturalmente, auto.
In tutti i casi, il Leone si è sempre fatto notare, oltre che per la qualità, anche per la raffinatezza e le qualità estetiche dei suoi prodotti. Ossia, per il design, come si dice oggi.Ebbene, ora Peugeot ha deciso di mettere a disposizione dell’industria non automobilistica il suo grande know-how nel campo del design e dell’industrializzazione.
E’ così, nato il Peugeot Design Lab che si occupa del cosiddetto brand-imaging (analisi ed elaborazione di una strategia di marchio), creazione, sviluppo, industrializzazione e comunicazione di prodotti e servizi, comunicazione, in campi che spaziano dall’orologeria, alla nautica, all’aeronautica. I limiti? Solo fantasia e creatività.
Poiché le sue conoscenze e competenze saranno ricercate soprattutto sui nuovi mercati, Peugeot Design Lab ha sede anche a Shanghai e a San Paolo, oltre che a Parigi. Insomma, il Leone è sempre più globale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO