CONDIVIDI

Mentre sul Centrale del Foro Italico a Roma i campioni mondiali della racchetta si sfidavano nelle semifinali degli Internazionali BNL 2018, sui campi 7 e 8 del complesso sportivo capitolino si disputava un altro torneo.
Era l’ottava edizione di Tennis and Friends che ha visto impegnato sulla terra rossa nomi noti dello spettacolo e dello sport, impegnati in confronti che avevano per scopo promuovere la prevenzione contro le malattie cardiovascolari.
Infatti, gli spettatori presenti sulle tribune per applaudire i loro beniamini hanno avuto l’opportunità di sottoporsi a check-up gratuiti eseguiti per tutta la giornata da équipe di medici specialisti del Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Rebuzzi (direttore della U.O.C. cardiologia intensiva), Marco Mettimano (responsabile del Centro di ipertensione arteriosa), del professor Giacinto Miggiano (direttore dell’Unità di Dietetica e del Centro Nutrizione della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica) e professor Giorgio Meneschincheri, direttore delle relazioni esterne, specialista in Medicina preventiva e ideatore del torneo.
L’evento — fortemente voluto dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e che in sette anni ha consentito di effettuare 44.370 check up – ha visto il fattivo supporto di Peugeot Italia, sempre attenta ad iniziative che abbiano per finalità il miglioramento della qualità della vita quotidiana di tutti.
Al termine delle “sfide” particolarmente sentite dagli atleti in campo, Salvatore Internullo, Direttore Marchio Peugeot Italia, ha premiato Paolo Bonolis e Fiorello per il loro impegno sociale nel promuovere la prevenzione contro le malattie cardiovascolari.


Il Marchio del Leone sarà di nuovo a fianco degli organizzatori di Tennis and Friends
nell’appuntamento romano di ottobre, sempre al Foro Italico, per l’atteso Torneo Tennis Celebrities.

Tennis and Friends è una manifestazione, nata nel 2011 su iniziativa di Friends for Health onlus, che intende diffondere la pratica delle quattro S (Salute, Sport, Spettacolo e Solidarietà) per la prevenzione e promozione della salute.

In collaborazione con lo staff sanitario della Fondazione Policlinico Universitario Agostino
Gemelli, dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, dell’Aeronautica Militare e
della Polizia di Stato, offre check up gratuiti a tutti i partecipanti all’interno dell’area sanitaria allestita appositamente vicino ai campi di gioco, garantendo anche un eventuale percorso clinico in Servizio Sanitario Nazionale.


Di anno in anno l’evento ha richiamato l’interesse di un pubblico sempre più numeroso ed ha moltiplicato in modo esponenziale le visite effettuate, diversificando anche il tipo di prevenzione.

Nell’ultimo appuntamento dell’anno scorso, ad esempio, sono stati registrati dati record:
40mila persone affluite da Roma e da fuori regione e con 16.840 check-up gratuiti effettuati. Di questi, il 38 % è stato richiamato per esami diagnostici in struttura ospedaliera l’6,5 % è stato sottoposto ad intervento chirurgico ed il 35 % in terapia farmacologica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO