CONDIVIDI

 

 

Non solo la prevenzione viaggia in Peugeot, ma anche la ricerca.

Siamo convinti che la ricerca di nuove tecnologie e forme di mobilità sostenibili, per l’uomo e per l’ambiente, debba viaggiare accanto alla prevenzione e alla ricerca medica. Per questo ci impegniamo ancora una volta con la LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori). Vogliamo sostenere il finanziamento di una borsa di studio destinata a un giovane medico italiano per la ricerca contro il tumore al polmone.

 

Sono passati pochi giorni dalla presentazione al Salone di Ginevra di 208 HYbrid FE e 2008 HYbrid Air, le ultime novità tecnologiche Peugeot che vanno ad ampliare la gamma ibrida e ad evolverne la tecnologia. Al centro della nostra visione del futuro, infatti, c’è proprio la ricerca. Per questo l’obiettivo Peugeot è quello di ridurre le emissioni di Co2 fino a 49g/km entro il 2016.

 

La riduzione delle emissioni è una sfida e una priorità che Peugeot e LILT hanno deciso di affrontare insieme. Abbassando le emissioni infatti “si potrebbero evitare oltre 2000 morti all’anno” – spiega Andrea Barbieri, Presidente LILT Regione Toscana.

 

“Si potrebbero evitare oltre 2000 morti all’anno…se riuscissimo a riportare  i valori medi annui di polveri sottili al di sotto della soglia stabilita dalla legge (40 microgrammi/metro cubo).

E’ una sfida che  ho accettato anche perché al mio fianco c’è un partner d’eccezione come Peugeot.

 

Avanzata tecnologia (ibrido), una storia di solidarietà che appartiene al passato di questa prestigiosa casa automobilistica, ecco cosa mi ha condotto a pensare e a decidere che dobbiamo dare, insieme,  un “segnale” alle generazioni future.

Il nostro pianeta è un bene prezioso, unico…. abbiamo il diritto e dovere di difenderLo.

Donateci un sorriso quando ci “incroceremo” per le strade d’Italia.

 

LILT e Peugeot da venerdì 15 Marzo sono impegnate a raccogliere fondi da destinare ad un giovane medico italiano che si dedicherà alla ricerca in materia di neoplasia del polmone. La Borsa di Studio  “Vittorio Caloni” è intitolata a Vittorio Caloni, un oncologo che ha dato la propria vita alla ricerca.

 

A partire dal 15 marzo, LILT Regione Toscana e Peugeot Ti invitano a pensare ad un pianeta pulito.”

 

Sostenete questo progetto con le vostre donazioni. Ecco come donare:

 

Banca: Monte dei Paschi di Siena –Agenzia 5

C/C n° 208.32

IBAN:  IT44T01030141020000000

Causale:  Borsa di Studio  “Vittorio Caloni”

 

 

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO