CONDIVIDI

Peugeot Croazia ha lanciato, per il secondo anno consecutivo, un progetto umanitario: una vettura a disposizione di un artista per trasformarla in un’opera d’arte. L’obiettivo? Venderla all’asta e donare il ricavato al Centro di azioni antimine croato.

 

 

L’anno scorso sono stati raccolti più di 300.000 corone croate, una somma che ha consentito di sminare 20.000 metri quadrati di terreno nel comune di Jasenice nella contea di Zadar. Si calcola che circa 670 km2 di territorio croato sono ancora infestati da circa 74.000 mine. L’ obiettivo per quest’anno rimane invariato, ma le ambizioni sono maggiori. Boris Bućan, il famoso artista croato, ha accettato la sfida e ha adattato il suo mitico Uccello di Fuoco per riprodurlo sulla nuova Peugeot 2008.

 

 

Boris Bućan, pittore e grafico, è uno dei maggiori artisti croati delle arti visive. Le sue opere sono esposte in numerosi musei in tutto il mondo, tra cui il MoMA e il Cooper-Hewitt Museum di New York, lo Staatliches Museum für Angewandte Kunst di Monaco di Baviera e il Musée des Arts Décoratifs di Parigi.
Bućan ha esposto in più di 70 mostre personali e in oltre 160 mostre collettive, le più note delle quali sono la Biennale di Venezia del 1984 e la Triennale di Milano del 1992. Bućan, acclamato in patria e all’estero per il suo approccio stravagante al disegno dei poster, è stato insignito di numerosi premi nazionali e internazionali e ha fatto della pittura la sua principale area di interesse negli ultimi anni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO