CONDIVIDI

PEUGEOT e l’artista tatuatore Xoil hanno collaborato per presentare un esemplare unico della nuova PEUGEOT 108 che mescola l’universo di Xoil a quello del Marchio francese. Ne scaturisce un risultato inedito nel mondo dell’automobile e dei tatuaggi. La sua opera diventa un tutt’uno con la vettura.

 

 

Il Marchio presenta in anteprima mondiale a Ginevra la nuova PEUGEOT 108. Questa city-car, che si destreggia con naturalezza in ambito urbano, grazie alle sue dimensioni compatte da record, è anche polivalente ed evade facilmente dalla città, soprattutto sfruttando il nuovo motore PureTech 1.2 VTi 82. La PEUGEOT 108, che precorre i tempi, grazie alla funzione Mirror Screen diventa lo specchio dello smartphone del suo conducente. La PEUGEOT 108 dà al suo proprietario la libertà di avvicinare la vettura quanto più possibile alla sua identità, grazie a una vasta gamma di personalizzazioni: quattro versioni di carrozzeria (berlina e decappottabile, 3 e 5 porte), sette temi di personalizzazione, tre ambienti interni, tre colori della capote in tela, ecc.

 

108 Tattoo Concept abbina l’antica tecnica del tatuaggio a un supporto inedito, per spingere la personalizzazione all’estremo. Per questo, Peugeot ha lasciato all’artista Xoil la libertà di esprimere il suo talento e di realizzare un’opera unica. Xoil si è impadronito delle dimensioni e delle curve della vettura, così diverse da quelle del corpo umano. Quasi ad evocare un corpo, 108 Tattoo Concept è rivestita di una vernice rame dorato simile al colore della carne. Su questa base, il motivo mescola la tradizione al mondo contemporaneo.
Xoil ha attinto al DNA e alla storia del Marchio per riproporre il colore blu del logo del 1920 con un Leone fiero e conquistatore. L’artista li completa, associandoli a forme diverse e a linee geometriche. Tipiche del suo universo, queste linee innovano per il loro rigore e la loro precisione. Inoltre evocano l’aerodinamica e l’efficienza della PEUGEOT 108.

 

Xoil ha raccolto brillantemente la sfida del tatuaggio della capote. Abituato a dialogare con la pelle umana, ha dovuto imparare il linguaggio del cuoio, che assorbe l’inchiostro a modo suo. Il risultato è sorprendente, e dimostra la sua capacità di avventurarsi in nuovi percorsi.
L’abitacolo della 108 Tattoo Concept è rivestito in pelle, che ricopre soprattutto la plancia. Sui sedili e i tappetini si abbinano la pelle e un tessuto di lana.

 

Al di là dell’estetica, 108 Tattoo Concept esplora la possibilità di realizzare un veicolo personalizzato, unico, non riproducibile. Inoltre, fa un passo avanti verso la realizzazione di nuovi materiali e processi per l’automobile del futuro. Infatti, il cuoio della capote è realizzato con una tintura vegetale, un processo che mantiene l’aspetto e la sensazione al tatto specifici di ogni tipo di pelle.

 

Famoso in tutto il mondo, Xoil ha sovvertito l’universo dei tatuaggi con il suo sguardo così particolare. Il suo stile associa trame grafiche a motivi attinti dalla storia dell’arte e dell’illustrazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO