CONDIVIDI

M_05fd8141-e916-4f15-a084-d7d307f75d4c

La nuova PEUGEOT 3008 non è solo bella da guardare, ma è stata anche pensata e progettata per offrire prestazioni ai massimi livelli del segmento, all’altezza della reputazione del Marchio. Con una lunghezza di 4,45 m, è tra le più compatte del suo segmento. E se la sua lunghezza aumenta di 8 cm rispetto alla generazione precedente, ciò va a vantaggio del passo – e dunque dell’abitabilità – che, con 2 675 mm, aumenta di 62 mm rispetto alla precedente 3008. Il suo passo è tra i più lunghi del mercato. Con una larghezza di 1,84 m (identica alla generazione precedente ma con un maggiore spazio interno a disposizione), la nuova PEUGEOT 3008 ha un’altezza contenuta in 1,62 m (barre al tetto comprese), per una migliore aerodinamica, che assicura ai suoi occupanti un’eccellente abitabilità in corrispondenza della testa. Con le ruote di grandi dimensioni, la sua statura è impressionante e l’altezza da terra è di 22 cm.

M_4db5b3a6-96c9-47e0-96c8-87462e084693

All’interno, tutte le dimensioni relative all’abitabilità migliorano rispetto alla generazione precedente:
– Spazio in corrispondenza delle gambe dei passeggeri posteriori +24 mm
– Larghezza ai gomiti anteriori: + 17 mm
– Larghezza ai gomiti posteriori: +4 mm
– Spazio in corrispondenza della testa dei passeggeri anteriori: + 36 mm (tetto lamierato)…

Anche il volume del bagaglio migliora nettamente: con 520 dm3 VDA 210 sotto il ripiano posteriore, aumenta di circa 90 dm3 rispetto alla generazione precedente (432 dm3VDA). La sua modularità gli permette di aumentare la capacità di carico fino a 1482 dm3!

M_ce6c8143-4e41-479d-99a0-e05e7419b5b8

L’ottimizzazione dell’architettura è accompagnata da un risultato che rappresenta un punto di rottura in termini di peso, perché si guadagnano in media 100 kg rispetto alla generazione precedente. Per arrivare a questo risultato, ogni pezzo prodotto, ogni tecnica utilizzata è stata oggetto di una progettazione virtuosa, che ha permesso di ridurre al massimo la massa complessiva a vantaggio della riduzione dei consumi, della sicurezza passiva e delle prestazioni dinamiche del veicolo. Ritroviamo infatti:
– Acciai THLE e UHLE (ad altissimo limite elastico e a limite elastico ultra-alto)
– Pavimento del bagagliaio e portellone posteriore in materiale termoplastico
– Parafanghi, bracci delle sospensoni anteriori e strutture delle sedute posteriori in alluminio
– Miglioramenti acustici del motore che permettono di ridurre i materiali insonorizzanti…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO