CONDIVIDI

Alla 25esima edizione del Tour Auto, il marchio PEUGEOT iscrive due vetture storiche, mitiche e di grande diffusione. Una PEUGEOT 203 e una PEUGEOT 403, rispettivamente con il numero 4 e 5, sono state iscritte nella categoria Regolarità. Saranno accompagnate da tre vetture di assistenza: una PEUGEOT 308 GTi by Peugeot Sport, una 508 RXH e una PEUGEOT 5008. Dal 18 al 23 aprile 2016, i quattro piloti e copiloti che formano il Team PEUGEOT attraverseranno la Francia, da Parigi a Cannes, coprendo un percorso di 2.000 km.

M_00a22e6d-e2f3-4c35-bf82-04eb2c106488

Tra il 1956 e il 1959, le PEUGEOT 203 e 403 hanno partecipato al Tour de France Automobilistico nella categoria Turismo. Q u a s i 60 anni dopo, nel 2016, Peugeot ritorna in gara e iscrive una nuova coppia 203/403. Da Parigi a Cannes, passando per Beaune, Valence e Marsiglia, l’avventura continua, vicinissima agli appassionati spettatori che potranno ritrovare queste due PEUGEOT così presenti nei ricordi delle famiglie francesi.

PEUGEOT 203 – Equipaggio François de Gaillard e Guillaume de Gaillard

La PEUGEOT 203 ritornerà al Grand Palais, luogo in cui era stata svelata al Salone dell’Auto di Parigi nell’ottobre 1948. Il suo s t i l e i nnovativo e le sue tecnologie moderne hanno caratterizzato la storia dell’automobile. Nel dopoguerra, la berlina 203 permise a PEUGEOT di riconquistare il posto di leader tra i costruttori automobilistici europei soprattutto grazie alla sua struttura monoscocca, al motore con testata in alluminio da 1 290 cm3 e all’innovazione della 4 marcia sovramoltiplicata, l’antenata delle odierne quinte e seste marce. La PEUGEOT 203 sviluppa una potenza di 42 cavalli a 4 500 g/min, trasmesse alle ruote posteriori. La berlina 203 è stata poi proposta nelle varanti coupè, cabriolet, giardinetta e pick-up. La versione iscritta da PEUGEOT al Tour Auto 2016 è un modello « C » berlina del 1959 dotata di trasmissione sincronizzata.

M_c5b59979-9d21-48a7-95a4-46bf45784ea3

PEUGEOT 403 – Equipaggio: Etienne Bruet e Laurent Picard:

Il 20 aprile 1955 viene presentata ufficialmente la PEUGEOT 403 in piazza del Trocadero a Parigi, con la Torre Eiffel sullo sfondo. Sviluppata sulla base della PEUGEOT 203, ne riprende le doti di robustezza e affidabilità. Il suo design è i l frutto della prima collaborazione tra PEUGEOT e Pininfarina. Questa berlina elegante è stata venduta in più di 1 milione di unità fra il 1955 e il 1966. Come per la sorella maggiore, la PEUGEOT 203, la PEUGEOT 403, berlina con tetto apribile, è stata proposta in molteplici varianti: cabriolet, station wagon e pick-up. La versione iscritta al Tour Auto 2016 è una berlina 403 7 del 1964, da 54 cavalli, dotata dello stesso motore benzina da 1 290 cm3 della PEUGEOT 203.

M_3372820d-3403-409d-8fe5-3e72960227a3

Il passato glorioso di queste due vetture nelle competizioni

Le PEUGEOT 203 e 403 si sono distinte brillantemente nelle corse automobilistiche in tutto il mondo. La PEUGEOT 203 ha vinto la Liegi-Roma-Liegi nel 1950, una gara di livello internazionale soprannominata « La Maratona della strada ». Altri successi si susseguono, tra cui la Coppa delle Dame al Rally di Montecarlo nel 1951 e quella del Tour Auto 1951 e il Rally dei Mille Laghi (Finlandia) nel 1952. Nel 1955, la PEUGEOT 203 iscrive di nuovo nel suo albo d’oro la Liegi-RomaLiegi. E l’elenco delle vittorie ottenute è ancora lungo…
L’aura sportiva della PEUGEOT 403 ha superato ampiamente i confini della Francia. Questa vettura della casa del Leone si è distinta vincendo il Rally dei Vichinghi (Scandinavia) già nel 1955, il Rally d’Austria nel 1956 nella sua categoria e il Rally delle Nevi (Finlandia) nel 1958, 1959 e 1960. Senza dimenticare i successi del 1959, durante la lunghissima prova Algeri-Città del Capo (14 000 km) con la coppa Marche e durante il Rally dei Mille Laghi. Altre vittorie di fama mondiale completano un impressionante albo d’oro, come quelle ottenute al Tour d ’ Australia o ancora al Gran Premio d’Argentina, l’antenato del Rally-Raid Dakar che la PEUGEOT 2008 DKR ha vinto nel 2016*. (* Con riserva di appello).

Icone affidate all’ufficio stile di PEUGEOT

Le equipe di Gilles Vidal hanno sviluppato le livree da competizione di queste due vetture mitiche che attraverseranno la Francia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO