CONDIVIDI

L’autonomia è la grande sfida che deve affrontare la tecnologia elettrica dell’automobile. La capacità di percorrere oltre 300 km (WLTP) di Nuove PEUGEOT e-208 e SUV e-2008 e l’aver superato i 50 km di autonomia in modalità ZEV nella gamma plug-in hybrid (SUV 3008 e 508) fanno del Marchio del Leone il punto di riferimento del mercato.

Mettersi al volante di un’auto elettrica o ibrida non richiede competenze specifiche, ma una semplice apertura mentale ad un nuovo modo di concepire la mobilità. Esistono tuttavia alcune caratteristiche che è opportuno conoscere per poter sfruttare al meglio le prestazioni e l’autonomia “zero emissioni” di questi veicoli elettrificati.

Inoltre, le diverse decine di chilometri percorribili in modalità elettrica permesse dalle motorizzazioni 100% EV e ibrida plug-in permettono, a differenza di mild hybrid e full hybrid, di circolare ad esempio durante il blocco del traffico previsto dal Comune di Milano per domenica prossima, 2 febbraio.

I veicoli elettrificati PEUGEOT di nuova generazione associano un design innovativo, e per molti aspetti rivoluzionario, a prestazioni elevate, ad un comportamento stradale appagante, come da tradizione del Marchio. Durante il lavoro di sviluppo dei modelli, PEUGEOT ha puntato ad ottenere un grande equilibrio tra piacere di guida, comfort ed autonomia, elemento che arriva fino ai 340 km nelle versioni 100% elettriche ed ai 59 km nelle ibride plug-in, quelle ricaricabili da fonti esterne e perciò le uniche in grado di puntare concretamente alla decarbonizzazione della mobilità assieme alle 100% elettriche.

La tecnologia adottata dalla Casa del Leone per guidare la transizione energetica rappresenta lo stato dell’arte di ciò che oggi è disponibile sul mercato ed è l’unica che punta diretta alla decarbonizzazione della mobilità. A differenza di mild hybrid e full hybrid, infatti, il plug in hybrid (l’ibrido ricaricabile da fonti esterne grazie alla presenza di una presa di ricarica), assieme al 100% elettrico, permette la mobilità con la sola propulsione elettrica per diverse decine di chilometri. Questo è un elemento di grande importanza perché permette alle 100% elettriche e plug-in hybrid PEUGEOT di circolare, ad esempio, in occasione del blocco del traffico imposto dal Comune di Milano per domenica prossima, 2 febbraio. Un’ulteriore conferma dell’efficacia ed efficienza delle tecnologie adottate dalla Casa del Leone, in aggiunta a quanto già definito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha inserito il plug-in hybrid nella classe di maggior efficienza tra le propulsioni ibride.

Guidare un modello a propulsione elettrica PEUGEOT non richiede competenze specifiche né adattamenti, anzi! La guida è sostanzialmente la stessa, ma il fatto di avere zero vibrazionizero rumorizero odorizero emissioni inquinanti e nessun cambio di marcia eleva ancor più il piacere di guida dell’auto.

È interessante notare che i veicoli che circolano in modalità elettrica accentuano i loro vantaggi in termini di eco sostenibilità nelle situazioni in cui le auto a combustione interna patiscono maggiormente, come la città. Così, la bassa velocità tipica delle città ed il recupero dell’energia in decelerazione e frenata favoriscono l’efficienza energetica.

In tale ambito, sia la PEUGEOT e-208 che il SUV PEUGEOT e-2008 ma anche 3008 e 508 plug-in hybrid hanno due modalità di recupero dell’energia in frenata e possono essere gestite dalla leva del cambio. La modalità Drive (“D”) ha un recupero che permette un comportamento simile a quello di un veicolo a benzina o Diesel, recuperando comunque parte dell’energia cinetica altrimenti dispersa sulle auto a combustione esclusivamente interna. La modalità Brake (“B”) massimizza il recupero dell’energia e permette quasi di dimenticarsi del pedale del freno, se non per la maggior parte delle situazioni di guida. Questa funzionalità permette di ottimizzare quindi la gestione della batteria e sfruttare al meglio l’energia del veicolo.

Per ciò che riguarda la climatizzazione dell’abitacolo, come nel caso delle auto con motori convenzionali, si ha un impatto in termini di consumo. Le auto elettriche e plug-in hybrid PEUGEOT hanno però un asso nella manica: è possibile programmare il riscaldamento o il raffrescamento dell’abitacolo durante la ricarica, sia agendo dal touchscreen a centro plancia che dall’applicazione MyPEUGEOT, disponibile per gli smartphone con sistema operativo iOS o Android. Grazie a questo sistema di pre-condizionamento termico, si può partire per il viaggio già con la temperatura ottimale raggiunta senza intaccare così la carica della batteria dell’auto.

Inoltre, durante la guida, le PEUGEOT e-208 e SUV e-2008 100% elettriche adattano le loro prestazioni alle esigenze e ai gusti del conducente grazie a tre modalità di guida selezionabili. Nei lunghi viaggi, la modalità ECO dà la priorità assoluta all’ottimizzazione dell’autonomia. Nella guida di tutti i giorni, la modalità NORMAL è pensata per offrire il massimo comfort. E quando si vuole godere del massimo delle prestazioni, la modalità SPORT fa ricorso a tutta la potenza e garantisce grande dinamismo confermato anche dall’accelerazione 0-100 coperta in 8,1 e 8,5 secondi rispettivamente. Tre modi molto diversi per godersi i suoi 136 CV di potenza e i suoi oltre 300 km di autonomia secondo il nuovo ciclo di omologazione WLTP.

Nella gamma plug-in hybrid di SUV 3008 e 508, le modalità di guida possono arrivare fino a quattro e contemplano: modalità ZERO EMISSIONI per viaggiare esclusivamente in elettrico, HYBRID per lasciar scegliere all’auto la migliore combinazione sinergica dei motori di cui è dotata l’auto, SPORT per ricorrere alla massima potenza erogabile (225 o 300 CV, a seconda della versione) e 4WD per la trazione integrale (esclusivo di 3008 HYBRID4) o COMFORT per massimizzare il benessere a bordo di 508 HYBRID.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO