CONDIVIDI

WORLD RX #2/12 – Montalegre – 28 e 29.04.2018

Sébastien Loeb è sicuramente abituato alla neve del Rally di Svezia ma, forse, non si aspettava di trovarla anche questo weekend nel rallycross, in Portogallo! Il pilota del Team PEUGEOT Total ha dimostrato ancora una volta il suo talento portando sul podio la sua PEUGEOT 208 WRX: ottiene il 2° posto consecutivo nella seconda gara del Campionato del Mondo FIA di Rallycross che si è svolta tra le montagne di Montalegre. I 3 piloti PEUGEOT hanno dimostrato la loro competitività e quella della loro vettura in condizioni molto difficili, in una corsa che rimarrà impressa nella loro memoria.

Sébastien Loeb è partito in quarta a Montalegre, vincendo le qualifiche della Q1 e finendo secondo nella Q2 – un risultato che gli è valso il primo posto nella classifica a punti alla fine della giornata di sabato. Un po’ meno sicuro di sé nelle condizioni di pioggia, con pista molto scivolosa nel Q3 e nel Q4 domenica mattina, riusciva comunque ad accedere tranquillamente alle semifinali ed a mettere la sua 208 WRX da 600 cavalli nella qualifica finale. Alla fine, dopo un’intensa lotta disputata su pista scivolosa con una fitta coltre di neve che cadeva sul circuito, Loeb otteneva il 2°posto – lo stesso risultato della gara di Barcellona – consolidando la sua posizione nella classifica generale del campionato.

• Posizionatosi in testa nella Q2 davanti al suo illustre compagno di squadra, Timmy Hansen è stato l’unico a battere Sébastien Loeb in gara il sabato ed è finito 2° nella classifica intermedia alla fine della prima giornata. Lo Svedese si qualificava facilmente per le semifinali e realizzava un ottimo risultato vincendo la manche, sempre davanti a Loeb. Una progressione straordinaria che purtroppo non è riuscito a confermare nella finale, perché ha commesso un errore mentre attaccava per tentare di conquistare la vittoria. Timmy riparte dal Portogallo senza trofei, ma con un prezioso bottino di punti accumulati in nella classifica piloti.

Kevin Hansen ha effettuato dei primi run promettenti il sabato, e ha dimostrato la sua combattività con un 5° e un 9° posto nelle manche di qualificazione della Q3 e della Q4 domenica mattina, quando le condizioni della gara diventavano sempre più difficili. Nella semifinale, purtroppo, il giovane pilota perdeva tutte le speranze di accedere alla finale per la rottura dello scambiatore dell’aria della sua PEUGEOT 208 WRX, in seguito ad un contatto con uno dei concorrenti. Costretto al ritiro per salvaguardare il motore, Kevin riparte dal Portogallo con l’ambizione di prendersi la rivincita nella prossima gara in Belgio.

HANNO DETTO…

Bruno Famin, Direttore di PEUGEOT Sport

“E’ stato un ottimo week-end per il team PEUGEOT Total! Anche se, sulla carta, i risultati sono simili a quelli della prima manche della Spagna due settimane fa, l’esito è ancora più positivo perché abbiamo ottenuto molti punti nel campionato piloti e team. Sébastien ha ottenuto 25 punti ed è il secondo miglior pilota dopo Johan Kristoffersson, che ne ha conquistati 26. Per quanto riguarda i team, abbiamo realizzato la migliore performance ex-aequo con Volkswagen. Tra l’altro, non abbiamo avuto problemi tecnici e le vetture hanno dimostrato di avere un ritmo molto competitivo tutto il weekend, meglio sull’asciutto che sul bagnato, ma comunque incoraggiante. E’ un risultato consistente!”

Sébastien Loeb #9

“Le sensazioni di guida con la 208 WRX sono state ottime sin dall’inizio. Sull’asciutto, la vettura era facile da guidare e mi sentivo molto a mio agio. Potevo concentrarmi sul tempo sul giro anziché sul modo di guidare la vettura. La Q1 e la Q2 sono andate bene ma poi le condizioni meteo sono cambiate molto, il che ha aggiunto complessità alla gara. Ho avuto abbastanza difficoltà a trovare le giuste sensazioni nella Q3 e nella Q4. Nella semifinale, abbiamo corso di nuovo sull’asciutto, ma la finale si è svolta sotto la neve! Nel complesso, abbiamo avuto un buon ritmo questo weekend in condizioni più tranquille di Barcellona. La lotta con gli altri team è serrata, ma siamo in una buona posizione. Nel rallycross bisogna attaccare costantemente per segnare punti. Non è facile ma è una grande soddisfazione arrivare al risultato.”

Timmy Hansen #21

“Nella finale, avevo un buon ritmo, ma Kristoffersson era più veloce e ho commesso un errore. Le condizioni meteo erano cambiate subito prima di questa gara e non abbiamo avuto il tempo di modificare il set-up per adattare la vettura a queste condizioni più scivolose. E’ una delle spiegazioni, ma il risultato è dovuto anche a un mio errore. Sono entrato troppo velocemente in una curva, ho urtato il guard-rail e ho fatto un testa-coda. Può succedere quando stai attaccando.. Complessivamente, abbiamo avuto un weekend di gara positivo, con buoni risultati nelle manche di qualificazione e una vittoria nella semifinale quando è cominciato a nevicare a metà del run. Sono deluso di non essere sul podio, ma le prestazioni si vedono in pista e quindi non c’è motivo di essere negativi!”

Kevin Hansen #71

“Sono partito benissimo nella semifinale, subito dietro a Mattias Ekström. Ero convinto che avrebbe fatto il joker lap. Ma ha frenato per girare e non sono riuscito a fermarmi e quindi l’ho urtato e ho rotto lo scambiatore dell’aria. Per me la gara era finita. Ovviamente sono deluso; è difficile fermarsi in questo modo senza potere fare nulla. L’aspetto positivo è che abbiamo una buona velocità e ho fatto delle partenze migliori che a Barcellona. In queste prime due prove, sono riuscito ad arrivare in semifinale. Ho ottime sensazioni con la vettura e mi sento sicuro, soprattutto in questo tipo di corse in cui si deve scivolare molto. Senza quest’incidente nella semifinale, credo che sarei potuto arrivare in finale”

CLASSIFICA PILOTI DOPO LA 2° GARA DEL CAMPIONATO #2/12

  1. Johan KRISTOFFERSSON / Volkswagen Polo R – 53 punti
  2. Andreas BAKKERUD / Audi S1 – 44 punti
  3. Petter SOLBERG / Volkswagen Polo R – 43 punti
  4. Sébastien LOEB / PEUGEOT 208 WRX – 39 punti
  5. Timmy HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 36 punti
  6. Mattias EKSTRÖM / Audi S1 – 36 punti
  7. Niclas GRÖNHOLM / Hyundai i20 – 28 punti
  8. Janis BAUMANIS / Ford Fiesta – 22 punti
  9. Guerlain CHICHERIT / Renault Mégane RS – 20 punti
  10. Timur TIMERZYANOV / Hyundai i20 – 17 punti
  11. Kevin HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 16 punti
  12. Robin LARSSON / Ford Fiesta – 15 punti
  13. Kevin ERIKSSON / Ford Fiesta – 14 punti
  14. Jérome GROSSET-JANIN / Renault Mégane RS – 12 punti
  15. Grégoire DEMOUSTIER / Peugeot 208 – 3 punti

CLASSIFICA COSTRUTTORI DOPO LA 2° GARA DEL CAMPIONATO #2/12

  1. PSRX Volkswagen Sweden – 96 punti
  2. EKS Audi Sport – 80 punti
  3. Team PEUGEOT Total – 75 punti
  4. GRX Taneco – 45 punti
  5. GC Kompetition – 32 punti
  6. Olsbergs MSE – 29 punti

PROSSIMA MANCHE – Mettet, Belgio

La terza prova del Campionato del Mondo FIA di Rallycross si svolgerà a Mettet in Belgio, il 12 e 13 maggio. Il circuito Jules Tacheny, vicino a Charleroi, presenta un tracciato di 1,149 chilometri, composto al 61% da asfalto e al 39% da terra. E’ un circuito abbastanza tecnico, rispetto agli altri in calendario, con sezioni sinuose e curve a bassa velocità. Il joker lap, situato alla fine del giro – al contrario del Portogallo – garantisce dei finali di gara spettacolari! Il Belgio, nazione del rallycross, è uno degli appuntamenti imprescindibili del campionato e attira ogni anno migliaia di fan a Mettet.

INFORMAZIONI MEDIA

Scheda tecnica della PEUGEOT 208 WRX 2018 su http://peugeot-media.com

Immagini della nuova PEUGEOT 208 WRX 2018 (toto studio e azione) http://www.peugeot-media.com
https://www.flickr.com/photos/teampeugeottotal

Immagini TV e contenuti editoriali esenti da diritti disponibili su https://www.redbullcontentpool.com/teampeugeottotal

Rimanete connessi al Team PEUGEOT Total sui social network:

•   https://twitter.com/peugeotsport

•  http://facebook.com/peugeot.sport

•  http://instagram.com/peugeotsportofficial

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO