CONDIVIDI

È martedì 10 Marzo, la sveglia suona alle 9 del mattino, colazione veloce in hotel e subito pronta a scoprire tutta la storia di Peugeot!

Il museo Peugeot è dietro il nostro hotel e da vicino è ancora più bello di quanto immaginassi.
Una guida ci accompagna nel nostro percorso che inizia più di 200 anni fa.
Scopro cose che non avrei mai immaginato: nell’800 Peugeot produceva anche corsetti per donne! La guida ci spiega come da corsetti , macina caffè, biciclette e carrozze si sia passati al primo vero prototipo di un’automobile.
Una storia lunga fatta di sperimentazione, voglia di cambiamento ma soprattutto modernità.

 

Un excursus che racchiude anche macchine da corsa, limousine, autoambulanze, fino ad arrivare alla più famosa macchina al mondo: La Papa Mobile.

All’interno del museo c’è una deliziosa brasserie, pranziamo con delle specialità tipiche francesi e ci spostiamo verso Montbeliard, un pesino vicino Sochaux ricco di bellezze naturali.

Li vediamo case galleggianti, uccelli variopinti, statue di insetti giganti e ci perdiamo nel fitto labirinto di siepi di Pres La Rose.

Dopo la divertente passeggiata, ci mettiamo finalmente in viaggio verso Ginevra.
Grazie al navigatore della nostra Peugeot 5008 in poco più di 3 ore siamo arrivati a destinazione.

Durante il viaggio intorno a noi laghi congelati, paesaggi innevati e casette che sembravano di marzapane.

Arrivare finalmente a Ginevra sembra quasi un sogno, la città è illuminata dalle insegne luminose dei maggiori brand di lusso e per strada si vedono solo rampanti Peugeot.

Cena in centro storico e poi subito in hotel. Domani è un giorno importante per noi, visiteremo finalmente il Salone dell’Auto di Ginevra, lo stand Peugeot e le sue novità.

Ramona Tabita

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO