CONDIVIDI

Era già gigantesco, ma va ricordato che da poco il Museo de l’Aventure Peugeot di Sochaux ha appena inaugurato una nuova sezione di ben 3.000 metri quadri. Un segno importante per l’attenzione alla storia, che la casa francese ha sempre avuto: quando gli altri costruttori distruggevano i modelli “vecchi”, Peugeot conservava sempre un esemplare di auto prodotta, dai prototipi alle macchine di serie.

In questo nuovo spazio c’è una sezione dedicata ai veicoli commerciali, compresi quelli del XIX secolo, nonché un riconoscimento alla “generazione 5”, con modelli che vanno dalla 205 alla 605. I visitatori potranno affacciarsi all’interno di un’area di 1.500 metri quadri, realizzata su due livelli, da dove potranno ammirare tutte le autovetture. Da segnalare anche uno spettacolare sistema di visita virtuale, tramite QRCode, che permette, grazie ad un’applicazione iPhone, di scaricare sul proprio apparecchio filmati di 8 veicoli da competizione del Leone. Storia si, ma supertecnologica!

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO