CONDIVIDI

Véronique Gillardeau, condirettrice della prestigiosa azienda di ostricoltura, propone ai suoi clienti di prendere a noleggio una foodbike a pedalata assistita per i pic-nic nell’isola di Ré, a sud di Nantes e vicinissima a La Rochelle, ad ovest della Francia. Convinta del successo dei suoi Foodtruck, gli ormai famosi “Marcelle” progettati dal PEUGEOT Design Lab, ha fatto di nuovo appello al Laboratorio di Design PEUGEOT per immaginare la sua “bici-bistrot”. I designer del Leone hanno pensato ad un ingegnoso ripiano pieghevole che si apre sulla lunghezza della bicicletta permettendo di degustare le ostriche su un ripiano adaltezza adeguata. Un frigorifero integrato garantisce la freschezza delle ostriche. Battezzato “Le petit Gégé”, la foodbike è operativa a Saint-Martin-de-Ré.

GILLARDEAU propone una nuova customer experience nel takeaway

L’ostricoltore Gillardeau, che da qualche mese ha una sede a Saint-Martin-de-Ré, innova e propone il noleggio della sua foodbike per fare un pic-nic in riva al mare, con la famiglia o con gli amici. La capienza di questo nuovo veicolo consente di trasportare cibo e bevande per 12 commensali. La pedalata assistita permette di spostarsi senza sforzo e la sua autonomia (fino a 160 chilometri) è sufficiente per percorrere l’isola di Ré.

“Con il PEUGEOT Design Lab abbiamo progettato cinque punti vendita itineranti, le “Marcelle”. Il loro successo, nei mercati e nelle feste all’aperto, mi ha spinto a collaborare di nuovo con il Leone. Volevo proporre ai nostri clienti un concetto inedito, adatto all’isola di Ré. Con i designer di PEUGEOT è emersa l’idea della foodbike: i nostri clienti che la noleggiano possono gustare le ostriche Gillardeau® sulla struttura che si apre sulla bici, godendosi il panorama. Ho chiamato questa foodbike “Le petit Gégé”, in omaggio a Gérard Gillardeau, il nipote del fondatore. Era appassionato di biciclette e il suo cuore è stato combattuto tra la carriera di ciclista professionista e l’ostricoltura” ha dichiarato Véronique Gillardeau, condirettrice dell’omonima azienda.

Una foodbike alto di gamma progettata dal PEUGEOT Design Lab

I designer del PEUGEOT Design Lab hanno immaginato la cinematica, gli spazi di stoccaggio e lo stile della foodbike. Ambasciatore di Gillardeau, questo nuovo mezzo riprende lo spirito dei punti vendita itineranti chiamati “Marcelle”. 

  • Un tavolo protegge il piano di lavoro e l’apertura dei vani per gli oggetti quando la foodbike è in movimento. Quando è invece ferma, si apre e funge da banco bar per le degustazioni.
  • Il piano di lavoro integra tre scomparti per riporre gli oggetti. Il frigorifero permette di mantenere al fresco le ostriche e le bevande. Un vano è dedicato ai coperti e agli utensili per la preparazione. Un cestino permette di stoccare i gusci vuoti delle ostriche, una volta terminato il pic-nic.
  • Il vano bagagli della foodbike, dalla forma affusolata, chiuso con fibbie in pelle, riprende lo stile di alcune auto d’epoca. Gli elementi in legno e acciaio inox sono ispirati ai codici dell’ostricoltura. Il suo colore nero laccato e il blasone riflettono il prestigio dell’azienda Gillardeau.

La progettazione della foodbike, in esclusiva per Gillardeau, è durata tre mesi. La trasformazione è stata realizzata da GRUAU, a Le Mans. “Le petit Gégé” può essere noleggiato presso il punto Gillardeau à Saint-Martin-de-Ré (Francia).

I foodtruck “Marcelle”, progettati dal PEUGEOT Design Lab per Gillardeau, sono nati a metà del 2017. Questi mezzi dispongono di una zona bar che si monta a partire dalla zona posteriore di un PEUGEOT Expert. L’ostricaio si trova molto vicino ai suoi clienti, che non perdono neppure un dettaglio delle preparazioni. Il nome “Marcelle” è stato scelto in omaggio alla figlia del fondatore della società Gillardeau e che lavorava nei mercati all’inizio del ‘900.

Tutte le informazioni sul Peugeot Design Lab sono disponibili sul sito  www.peugeotdesignlab.com

Scoprite i progetti del Peugeot Design Lab su Instagram: @peugeotdesignlab

Peugeot Design Lab su Facebook:  www.facebook.com/peugeotdesignlab

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO